Prima finale azzurra ottenuta grazie a Frank Chamizo agli Europei di lotta 2022 a Belgrado. L’italocubano domani potrebbe guadagnare un posto sul podio e la prima medaglia italiana della competizione.

Fonte Foto: pagina Facebook CONI

Continuano i Mondiali di lotta 2022 a Belgrado, in Serbia. Alla competizione partecipano più di ottocento atleti, fra questi i nostri tredici azzurri: Dalma Caneva (68 kg) e Enrica Rinaldi (76 kg) nella femminile; Giovanni Freni (55 kg), Riccardo Vito Abbrescia (77 kg), Matteo Maffezzoli (82 kg), Mirco Minguzzi (87 kg), Nikoloz Kakhelashvili (97 kg) e Danila Sotnikov (130 kg) nella greco romana; Gianluca Talamo (70 kg), Frank Chamizo (74 kg), Aron Caneva (86 kg), Simone Iannattoni (92 kg) e Benjamin Honis (97 kg) nello stile libero. La manifestazione sarà in corso da sabato 10 settembre fino a domenica 18.

La giornata di oggi porta il nome di Frank Chamizo. L’azzurro nei 74 Kg ha  battuto 14-8 il georgiano Giorgi Sulava ai sedicesimi, poi 11-4 il coreano Seungbong Lee agli ottavi e, infine, ha chiuso con un 6-3 sul serbo Hetik Cabolov ai quarti di finale. La semifinale è stato un incontro già visto agli Europei di quest’anno. Davanti a Chamizo si è infatti presentato ancora una volta lo slovacco Tajmuraz Salkazanov che, come nella finale per l’oro degli Europei, ha battuto l’italiano per 3-0.

Domani Frank gareggerà nella finale per il bronzo e cercherà di ottenere la prima medaglia italiana della competizione. Il secondo italiano in gara, Aron Caneva, negli 86 Kg, che è stato purtroppo sconfitto ai ripescaggi dal portoricano Ethan Ramos.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie di lotta anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Lotta