Pattinaggio di figura, Grand Prix 2019. A Grenoble la coppia di danza azzurra formata da Charlene Guignard e Marco Fabbri conquista il primo podio azzurro stagionale in un evento di Coppa del Mondo o Grand Prix nell’ambito delle discipline olimpiche invernali.

Charlene Guignard e Marco Fabbri sul ghiaccio di Grenoble (fonte: Giacomello; pagina Facebook ufficiale FISG – Federazione Italiana Sport del Ghiaccio)

Pattinaggio di figura, Grand Prix 2019: a Grenoble Guignard e Fabbri firmano il primo podio azzurro della stagione 

Il primo podio stagionale dell’Italia degli sport olimpici invernali porta la firma di Charlene Guignard e Marco Fabbri, il duo delle Fiamme Azzurre che ieri, agli Internationaux de France di Grenoble, terzo appuntamento del circuito internazionale ISU Grand Prix, ha conquistato il terzo posto nella gara di danza sul ghiaccio.

Un piazzamento, quello del tandem FISG, impreziosito anche dal fatto che Fabbri, in virtù d’un recente infortunio, ha dovuto gareggiare con tutore alla mano destra, vedendo costretti gli allievi di Barbara Fusar Poli a rivedere i programmi proprio alla vigilia dell’appuntamento transalpino. L’imprevisto, tuttavia, non ha impedito alla coppia, medaglia di bronzo europea, al quarto podio consecutivo nelle gare di Grand Prix, terzo posto alle finali di Vancouver compreso, di esibirsi al meglio. Sia nel corto di venerdì, 79.65 punti (44.17 di valore tecnico e 35.48 per le components) per gli azzurri, dietro solo ai padroni di casa Papadakis-Cizeron, primi con 88.69 punti, e agli statunitensi Chock-Bates, secondi con 80.69. Sia nel libero di sabato, dove gli azzurri, a seguito del proprio miglior libero, 123.69 punti (69.56 di valore tecnico e 54.13 per le components), per un punteggio complessivo di 203.34, personal best, hanno conquistato il terzo posto. Sul podio, con Guignard e Fabbri, Papadakis-Cizeron, primi con 222.24 punti, e gli statunitensi Chock-Bates, secondi a quota 204.84. 

Ottavo posto, infine, tra le coppie di artistico, per Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini, all’esordio assoluto in una tappa di Grand Prix. Il duo azzurro dell’IceLab, dopo aver firmato venerdì, nel programma corto, il proprio miglior risultato, 59.62 punti (32.34 di valore tecnico e 27.28 per le components), ha chiuso in top-ten conquistando 98.30 punti (45.20 di valore tecnico e 54.10 per le components; -1 di deduzione) sabato nel programma libero, per un totale di 157.92 punti. La vittoria è stata conquistata dal tandem russo Mishina-Galliamov, con 207.58 punti; dietro di loro i connazionali Pavliuchenko-Khodykin, secondi con 206.56, e gli statunitensi Denney-Frazier, terzi con 199.40.

Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini a Grenoble, all’esordio in una tappa di Grand Prix (fonte: Giacomello; pagina Facebook ufficiale FISG – Federazione Italiana Sport del Ghiaccio)

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie di pattinaggio di figura anche sui nostri social: Facebook,Twitter, Instagram e YouTube.

Niki Figus
Giornalista pubblicista. Naufrago del mare che sta tra il dire e il fare. Un libro, punk-rock, wrestling, carta e penna.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.