Federica Brignone vince il Super-G in Val di Fassa, tornando al successo ed eguagliando il record di vittorie (16) di Deborah Compagnoni. Esulta Faivre nel secondo gigante di Bansko.

SCI ALPINO, COPPA DEL MONDO: BRIGNONE VINCE IL SUPER-G IN VAL DI FASSA

Federica Brignone si sblocca nel 2020/21 e vince la sua prima gara stagionale, scrollandosi via le difficoltà e i momenti sfortunati dei Mondiali di Cortina 2021: è il Super-G a sbloccare Federica, con una prova di grandissima qualità che le consente di eguagliare i 16 successi in Coppa del Mondo di una leggenda come Deborah Compagnoni. Tempo di 1.14.61 per Federica Brignone, che rifila 59/100 a Lara Gut, vincitrice della Coppa di Super-G: terzo posto per Corinne Suter (+0.72), poi ecco tre italiane. Elena Curtoni è 4a a 78/100, precedendo Francesca Marsaglia (+0.83) e Marta Bassino (+0.86), rispettivamente 5a e 6a. Top-10 completata da Mowinckel (+0.90), Tippler (+1.17), Worley (+1.49) e dall’ex aequo di Alice Robinson e Breezy Johnson (+1.54). 18° posto per Roberta Melesi, a 1”80 e col pettorale 35, out invece Laura Pirovano, Federica Sosio e Nadia Delago, con Teresa Runggaldier 40a. Brutte cadute per Kajsa Lie e l’austriaca Rosina Schneeberger, che sono in ospedale a Trento. Lara Gut vola in CdM, con 1227pti e staccando Vlhova (1040) e Gisin (897): segue il trio italiano con Bassino (790) davanti a Brignone (759) e Goggia (740). Settimana prossima gigante e slalom a Jasna, in Slovacchia. Seguiranno due slalom ad Are, prima delle finali di CdM di Lenzerheide.

SCI ALPINO, COPPA DEL MONDO: FAIVRE VINCE IL GIGANTE DI BANSKO

Seconda vittoria in carriera per Mathieu Faivre, che si conferma in splendida forma dopo l’oro mondiale in gigante. Il francese, secondo ieri, vince il gigante di Bansko, chiudendo col tempo di 2.25.29 e precedendo Odermatt (+0.75) e Pinturault (+0.81), che vede accorciarsi il suo margine nella Coppa di gigante: guida con 550pti, +25 su Odermatt e +64 su Zubcic. 4° posto per l’altro francese Favrot (+1.08), che precede Brennsteiner (+1.14), Kranjec (+1.54), Meillard (+1.80), Murisier (+2.11), Kristoffersen (+2.15) e Schwarz (+2.25): 12° e migliore degli azzurri Luca De Aliprandini, che stava disputando una grande 2a manche prima di un errore nel finale, e chiude a 2”42. Top-15 per Giovanni Borsotti, 15° a 2”52, mentre chiude in 18a posizione Riccardo Tonetti a 3”16. Nei trenta anche Zingerle (22°, +3.45), Moelgg (23°, +3.52) e Hofer (+4.15). Out nella prima manche Roberto Nani, mentre non si era qualificato alla seconda Filippo Della Vite, che non ha bissato l’exploit di ieri. Alexis Pinturault resta leader nella generale di CdM: guida con 1034pti, precedendo Odermatt (824) e Schwarz (718) e avvicinandosi alla prima CdM in carriera. Nel prossimo weekend trittico “veloce” a Saalbach-Hinterglemm, con due discese e un Super-G: nella settimana seguente in programma slalom e gigante a Kranjska Gora, poi toccherà alle finali di CdM di Lenzerheide (17-21 marzo). 

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie degli sport invernali anche sui nostri social: Facebook, TwitterInstagram e YouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Sci alpino