Ester Ledecka torna a vincere nella CdM di sci alpino, dopo delle ottime Olimpiadi: la discesa di Crans Montana è sua, Goggia chiude 12a. Kristoffersen firma lo slalom di Garmisch. 

SCI ALPINO, COPPA DEL MONDO: LEDECKA VINCE A CRANS MONTANA, 12A GOGGIA

Dopo le Olimpiadi, torna la Coppa del Mondo di sci alpino, e torna al successo Ester Ledecka. La slovacca, che ha visto sfumare il bis della doppia medaglia di PyeongChang (oro in Super-G e nello snowboard) chiudendo 5a in combinata, ottiene la terza vittoria in CdM a tre anni dal successo di Lake Louise. La discesa di Crans Montana è sua, col tempo di 1.30.17 e una prova dalla grande solidità e velocità: seconda a 21/100 Mowinckel, terza a 42/100 Huetter. Quarto posto per Nufer (pettorale 30) a otto decimi, precedendo Puchner, Haehlen, Gisin, Gagnon, Tippler e Suter. Non c’è dunque nessuna svizzera sul podio, e nessuna italiana nella top-10: Sofia Goggia, ancora in ripresa dopo il (quasi) vittorioso azzardo olimpico, ha optato per una discesa controllata, senza strafare su una delle sue piste preferite, e ha chiuso 12a a 1″47. 14a Nadia Delago, ex aequo con l’austriaca Venier a 1″57, precedendo altre tre azzurre: 16a Elena Curtoni (+1.59) e 17a Federica Brignone (+1.82), mentre Nicol Delago chiude 19a a 2″06, ex aequo con Miradoli. 29a Vlhova al rientro, out dalle trenta invece Francesca Marsaglia (37a), Karoline Pichler (38a) e le debuttanti Elena Dolmen (43a) e Monica Zanoner (45a). Era uscita di pista Gut, scesa col pettorale numero 1. Vlhova (1011) si porta a soli 15pti da Shiffrin (1026), con Goggia (791) e Brignone (786) a giocarsi il podio della CdM. Nella Coppa di discesa, Goggia mantiene la leadership con 422pti e un margine di 65pti su Suter, perdendone dunque solo quattro. Domani si replica.

SCI ALPINO, COPPA DEL MONDO: KRISTOFFERSEN VINCE A GARMISCH

Settimo slalom e settimo vincitore diverso in Coppa del Mondo, in un 2022 decisamente particolare: Henrik Kristoffersen, “rinato” alle Olimpiadi dopo una stagione opaca, vince a Garmisch con una grande seconda manche e una bellissima rimonta nel finale, che gli vale il successo col crono di 1.46.14. Secondo Meillard a 14/100 e terzo Feller a 51/100, mentre va out Nef, che guidava a sorpresa dopo la prima run: seguono Strolz, Yule, Strasser e il nostro Alex Vinatzer, che chiude dopo aver rimontato 16 posizioni (era 23°) con un’ottima seconda manche e un distacco di 1″04 dal vincitore. Seguono lo spagnolo Salarich, Matt e McGrath, mentre è 11° il secondo azzurro: il rientrante Stefano Gross rimonta sette posizioni e chiude a 1″29, mentre Tommy Sala chiude 14° a 1″56 e Giuliano Razzoli è 21° (+2.14). Erano usciti nella prima manche Maurberger e Liberatore, non si era qualificato Kastlunger. Braathen resta leader nella Coppa di slalom con 257pti, precedendo Kristoffersen (256) e Meillard (247): la corsa è apertissima, col nostro Vinatzer decimo con 180pti. La CdM resta dominata da Odermatt (1200), davanti a Kilde (825) e Mayer (692).

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito. Scopri tutte le ultime notizie degli sport invernali anche sui nostri social: Facebook, TwitterInstagram e YouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Sci alpino