Si è conclusa ieri la seconda tappa della Coppa del Mondo di short track a Salt Lake City. L’Italia esce dalla competizione con due bronzi al collo, merito di Pietro Sighel e della staffetta femminile.

Fonte Foto: pagina Facebook FISG

L’Italia torna sul ghiaccio per la seconda tappa di Coppa del Mondo di short track a Salt Lake City. Gli azzurri si sono presentati con due esordienti e molti volti noti per provare ad agguantare il maggior numero di medaglie. Ecco la lista dei nostri atleti: al femminile Nicole Botter Gomez, Elisa Confortola, Chiara Betti, Gloria Ioriatti, Arianna Sighel e Arianna Valcepina; al maschile Mattia Antonioli, Andrea Cassinelli, Tommaso Dotti, Thomas Nadalini, Pietro Sighel e Luca Spechenhauser.

prima giornata

Nella prima giornata di venerdì 4 novembre si sono disputate le qualificazioni 500, 1000, 1500 metri e staffette. Al maschile nei 500 metri Pietro Sighel si qualifica ai quarti di finale e per la semifinale dei 1.500 metri vincendo la propria batteria in entrambe le distanze. Quarti di finale nei 500 anche per Andrea Cassinelli, mentre Luca Spechenhauser vola direttamente alle semifinali nei 1500 metri. Nei 1.000 metri Thomas Nadalini e Mattia Antonioli hanno guadagnato il pass per i quarti di finale, giungendo secondi nelle rispettive batterie. Nel settore femminile tutte e tre le azzurre in gara: Arianna SighelGloria Ioriatti ed Elisa Confortola; approdano in semifinale nei 1500 metri. Sui 500 metri sono andate ai quarti di finale Arianna Valcepina e Nicole Botter Gomez. Per quanto riguarda le staffette, guadagnano la semifinale quella mista e quella femminile.

seconda giornata

La seconda giornata era dedicata ai quarti di finale, semifinali e finali 500 metri e 1500 metri, finale staffetta mista e semifinali staffetta femminile e maschile. Sui 1.500 metri arrivano tra le prime dieci Arianna Sighel ed Elisa Confortola, le quali hanno chiuso rispettivamente prima e seconda la finale B, venendo classificate all’ e al . Dal lato maschile Pietro Sighel si arrende in semifinale, mentre Tommaso Dotti, dopo essere passato attraverso il ripescaggio, ha sfiorato la qualificazione alla Finale A. Nella finale B, Sighel vince arrivando all’  assoluto, mentre Dotti non va oltre il 13°. Infine, Luca Spechenhauser viene eliminato in semifinale.

terza giornata

La terza e ultima giornata si è disputata domenica 6 novembre, con le gare in chiusura dei quarti di finale, semifinali e finali 500 metri e 1000 metri, più finali staffette femminile e maschile. Pietro Sighel ha vinto il bronzo nei 500 metri. Dopo aver superato in scioltezza quarti e semifinale, l’atleta azzurro vince il suo secondo podio stagionale nonché terzo in carriera. Podio anche per la staffetta femminile, composta da Arianna ValcepinaArianna SighelGloria Ioratti ed Elisa Confortola, bronzo meritatissimo alle spalle di Corea de Sud e Canada.

Si chiude quindi con due medaglie di bronzo la seconda tappa della Coppa del Mondo di short track a Salt Lake City. La prossima tappa  è programmata ad Almaty, in Kazakistan, dal all’11 dicembre.  

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di short track anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Short track