L’Italia conquista un’altra medaglia dallo sci alpino, con Federica Brignone: l’azzurra approfitta dell’uscita di Shiffrin e, con una manche solida, si prende il podio. Uno-due svizzero con Gisin e Holdener. Italia ko nel curling, e in gara nella combinata nordica (staffetta) e nel freestyle

OLIMPIADI INVERNALI LIVE, DAY 13: SEGUI TUTTE LE GARE DEGLI AZZURRI!

Torna in gara l’Italia nelle Olimpiadi invernali di Pechino 2022, dopo la doppia medaglia di ieri nello short track. E conquista un podio a cinque cerchi nella combinata femminile, che mancava dal bronzo di Giuliana Minuzzo nelle Olimpiadi di Cortina 1956: Federica Brignone ottiene proprio il bronzo, con una manche di slalom solida, con cui approfitta dell’uscita di scena di Shiffrin. Oro e argento svizzero, con Michelle Gisin davanti a Holdener, e Italia a 16 medaglie: due ori, sette argenti, sette bronzi. Out Curtoni in discesa, Bassino e Delago in slalom. Italia in gara in altre tre discipline: il curling chiude il round robin (9° posto) con una sconfitta, sfuma un possibile risultato di spessore nello skicross con la caduta di Lucrezia Fantelli (in ospedale per accertamenti). La giornata degli azzurri si chiude senza sorprese dalla combinata nordica, dove Iacopo Bortolas, Samuel Costa, Raffaele Buzzi e Alessandro Pittin non vanno oltre il nono posto in classifica nello sci di fondo.

15.00 – Un aggiornamento sulle condizioni di Lucrezia Fantelli, caduta durante gli ottavi dello skicross: rottura del crociato e del menisco per l’azzurra, che paga carissimo l’incidente odierno.

13:00 – Con la fine della combinata nordica si chiudono le gare di oggi per gli azzurri

12:58 – È giunto al termine la 20Km sci di fondo della combinata nordica. Il team azzurro formato da Iacopo Bortolas, Samuel Costa, Raffaele Buzzi e Alessandro Pittin non va oltre il nono posto in 57:07.0. Primo posto per la Norvegia, seconda la Germania e terzo il Giappone

12:30 – Dopo i primi 11Km di sci di fondo della combinata nordica l’Italia è penultima, mentre al primo posto c’è il norvegese Luraas Jens Oftebro, seguito dall’austriaco Lukas Greiderer e al terzo posto dal giapponese Akito Watabe

12:00 – Riprende la combinata nordica con la seconda fase dedicata ai 20Km dello sci di fondo. Tra i dieci atleti in gara ci sono gli azzurri Iacopo Bortolas, Samuel Costa, Raffaele Buzzi e Alessandro Pittin

9.48 – La manche sugli sci, una 4x5km, si terrà a partire dalle 12. Italia già fuori dalle medaglie, ma proveremo a recuperare almeno una posizione.

9.45 – Si è conclusa la manche di salto della LH4x5, staffetta della combinata nordica. L’Italia (Bortolas, Buzzi, Costa, Pittin) chiude in 9a posizione con 320.1pti, molto distante dalle rivali: partiremo con 3’27” di handicap. Guida l’Austria (475.5pti), poi Norvegia (8″) e Germania (11″).

8.59 – Tutto pronto per la gara di salto della combinata nordica dal trampolino LH, a cui seguirà una staffetta 4x5km. L’Italia salterà per terza: schieriamo Iacopo Bortolas, Raffaele Buzzi, Samuel Costa e Alessandro Pittin.

8.15 – Un aggiornamento su Lucrezia Fantelli, caduta malamente mentre stava guidando il suo ottavo di finale nello skicross. Si teme un infortunio al ginocchio. L’azzurra si trova in ospedale per gli accertamenti medici del caso.

7.55 – Il prossimo appuntamento sarà alle 9, col salto con gli sci della combinata nordica, che vive la staffetta 4x5km LH (Bortolas, Buzzi, Costa, Pittin).

7.47 – Chiude terza Jole Galli, che manca la qualificazione alle semifinali nello skicross. Si conclude qui il percorso delle azzurre nella prova femminile.

7.36 – BRONZOOOOOOOOOOO! L’Italia torna sul podio della combinata alpina, a 66 anni dal bronzo di Giuliana Minuzzo! Federica Brignone si difende in slalom, approfitta dell’uscita di Shiffrin ed è bronzo (+1.85)! Oro e argento svizzero con Gisin e Holdener (+1.05). Quinto oro dunque per la Svizzera: Gisin in combinata, Suter in discesa, Odermatt in gigante, Feuz in discesa, Gut in Super-G. L’Italia, che inseguirà un’altra medaglia sabato nel Team Event (Bassino, Brignone, De Aliprandini, Vinatzer) per il momento vanta due argenti e due bronzi.

7.25 – Una brutta notizia dallo skicross: Lucrezia Fantelli, che si era qualificata come sesta nel seeding round, va out e non termina la sua run degli ottavi. Eliminazione per la migliore delle azzurre, con una brutta caduta che la costringe ad uscire in barella. Ai quarti solo Jole Galli.

7.24 – Out Marta Bassino. Federica Brignone sarà bronzo.

7.23 – Vola a un ritmo incredibile Michelle Gisin, che rifila 1″05 alla compagna Wendy Holdener e ipoteca l’oro nella combinata alpina. Manche sontuosa della compagna del nostro Luca De Aliprandini, e le elvetiche viaggiano verso la doppietta.

7.20 – Manche strepitosa di Wendy Holdener. La slalomista elvetica, bronzo individuale, rifila 80/100 a Brignone. Ora Gisin e poi Bassino.

7.14 – Out Nicol Delago, che commette un errore fatale a metà manche.

7.13 – BRIGNONEEEEEE! CHE MANCHE! Grandissima manche di Federica Brignone, che accelera sul piano finale e allunga su Ledecka: 80/100 di vantaggio sulla ceca e leadership col tempo di 2.27.52. Sogna la medaglia. Dovremo aspettare Gisin e Holdener per capire che succederà, ma la sua manche sembra da podio.

7.11 – Aggiornamento dallo skicross: Jole Galli chiude seconda nel suo ottavo di finale. Ci sarà nei quarti.

7.10 – Ci siamo, tocca a Federica Brignone, che insegue una storia medaglia per l’Italia nella combinata femminile, che manca da Cortina 1956. Dovrà recuperare 68/100a Ledecka per andare in testa.

7.07 – Un tabù assoluto questa neve per Shiffrin: finisce nuovamente out in slalom, terzo ko in cinque gare per la statunitense, che chiude senza ori! Si apre la corsa all’oro e alle medaglie.

7.06 – Inizia l’assalto all’oro di Mikaela Shiffrin: la statunitense scende in pista nel “suo” slalom. Dovrà battere il tempo di Ledecka, che la precedeva di 55/100 in discesa e non ha sfigurato in questa seconda manche.

7.02 – Ledecka in testa: la slovacca rifila 93/100 all’austriaca.

7,00 – Inizia lo slalom della combinata, con l’austriaca Scheyer, la migliore dopo la discesa.

6.57 – Pronti a partire gli ottavi di finale dello skicross. Nella terza serie Jole Galli (12a dopo il seeding round), nella sesta Lucrezia Fantelli, che si è qualificata col 6° tempo.

6.55 – Nevica sulla pista dello slalom, con visibilità peggiore della manche di discesa. Questo potrebbe generare interessanti dinamiche in vista della seconda manche della combinata. Lo ricordiamo: Brignone parte 8a, a 13/100 da Shiffrin e 69/100 da Scheyer, e sogna il podio. Dovrà difendersi dal possibile rientro di Gisin e Holdener, distanti tre decimi dall’azzurra.

5.15 – Doppio appuntamento alle 7, dunque, per l’Italia: in contemporanea lo slalom della combinata, con Federica Brignone ottava e in lotta per il podio, e gli ottavi dello skicross con Lucrezia Fantelli (6a) e Jole Galli (12a).

5.14 – Si è concluso il seeding round dello skicross: guida la svedese Naeslund, con 1″85 sulla svizzera #Smith. Ottima prova della nostra Lucrezia Fantelli, 6a a 2”96. Chiude 12a, nonostante una partenza rivedibile, Jole Galli a 3″99. Alle 7 gli ottavi.

4.42 – In corso il seeding round dello skicross, che stabilirà il tabellone degli ottavi: Jole Galli scenderà per 12a, Lucrezia Fantelli per 18a. Miglior tempo, per ora, della svedese Naeslund (1.15.21).

4.36 – 6° ko per l’Italia del curling, che chiude dunque con tre vittorie e sei sconfitte il suo Round Robin, in 9a posizione davanti alla sola Danimarca: la Svizzera batte infatti la Svezia e ci sorpassa. La Norvegia marca altri due punti nel nono end, si porta sul 9-4 e concediamo la vittoria. Gran Bretagna-USA e Svezia-Canada in semifinale.

4.33 – Ricordiamo che non ci sarà inversione nello slalom, una scelta intrapresa qualche anno fa per evitare di sfavorire le migliori dopo la discesa. Shiffrin mantiene lo status di assoluta favorita per la vittoria. Brignone, che ha perso solo 13/100 da MikaMania, si giocherà le medaglie con Holdener e Gisin, migliori sulla carta in slalom. Incognita-Ledecka: ha fatto un gran tempo in discesa, ma non ci ricordiamo sue esibizioni in slalom. Potrebbe perdere molto, così come restare in corsa per il podio.

 4.32 – Si conclude qui la discesa della combinata. Miglior tempo per l’austriaca Scheyer (1.32.42), con 1/100 su Ledecka e 14/100 sulla connazionale Siebenhofer. La migliore delle favorite è Shiffrin, 5a a 56/100, mentre Federica Brignone si difende: 8° posto a 69/100, appena davanti a Nicol Delago (+0.70). Perdono qualcosa le svizzere: 11a Holdener (+0.99) e 12a Gisin (+1.00), mentre è 13a Marta Bassino a 1″03.

4.19 – Si avvicina alla sconfitta l’Italia del curling: la Norvegia trova altri due punti nell’ottavo end e allunga. Punteggio di 7-4 per gli scandinavi.

4.18 – Perde molto nella parte finale della discesa Wendy Holdener, possibile outsider in questa combinata viste le sue doti in slalom: chiude 11a a 99/100. Brignone partirà dunque in slalom con tre decimi su di lei e su Gisin.

4.09 – Cresce nel finale e chiude a 69/100, davanti a Nicol Delago, la nostra Federica Brignone. Settima posizione e 13/100 di ritardo da Shiffrin, che farà la differenza nello slalom. Siamo pienamente in corsa per le medaglie!

4.06 – Chiude a 1”03 e perde quattro decimi nel tratto di scorrimento, la nostra Marta Bassino. Nona posizione virtuale. Ora Brignone.

4.03 – Terza italiana in gara nella discesa della combinata. Tocca a Marta Bassino, che dovrà difendersi in questa prova.

4.01 – Un aggiornamento dal curling: la Norvegia sfrutta al meglio l’ultima stone e marca due punti. Primo vantaggio per gli scandinavi, che guidano sul 5-4 contro l’Italia

4.00 – Non ripete la grande prestazione di martedì Elena Curtoni, che commette degli errori nella parte alta della discesa e poi va out. L’Italia perde una protagonista.

3.58 – Tocca a Elena Curtoni nella discesa libera della combinata. Il tempo da battere è dell’austriaca Scheyer, 1.32.42.

3.52 – Sorpasso a sorpresa dell’austriaca Scheyer, ora prima con 1/100 su Ledecka!

3.50 – Si difende Shiffrin nella discesa della combinata: ritardo di 55/100 da Ledecka.

3.45 – Primo risultato a sorpresa in questa combinata: Michelle Gisin, grande favorita con Shiffrin, delude in discesa e chiude a 99/100 da un’ottima Ledecka.

3.42 – Non incanta Nicol Delago in questa discesa della combinata: tempo di 1.33.12 e 69/100 di ritardo da Ledecka.

3.41 – Tocca alla prima azzurra nella combinata, Nicol Delago. Il tempo da battere, superlativo, è di Ester Ledecka in 1.32.43.

3.40 – Mano nulla nel sesto end del curling: si resta sul 4-3 per l’Italia.

3.30 – Inizia la discesa libera della combinata: la prima sul tracciato è la statunitense Wright. Tempo di 1.33.72.

3.23 – Pochi minuti alla discesa libera della combinata, con sole 26 iscritte. Grandi favorite Gisin (7) e Shiffrin (9), outsider Holdener (20). L’Italia punta tutto su Federica Brignone, che scenderà col pettorale 16: prima di lei Nicol Delago (6), Elena Curtoni (13) e Marta Bassino (15).

3.21 – Trova un punto la Norvegia prima delle pausa. Resta il vantaggio dell’Italia nel curling: azzurri sul 4-3.

3.05 – Reagisce subito l’Italia nel quarto end: due punti per gli azzurri del curling, che si portano sul 4-2 contro la Norvegia.

2.51 – I norvegesi massimizzano l’hammer nel terzo end: due punti e punteggio in parità. Siamo sul 2-2 in questo ultimo match per l’Italia del #curling

2.37 – Mano rubata per l’Italia, che approfitta dell’imprecisione della Norvegia nell’ultimo tiro e allunga: punteggio di 2-0 per gli azzurri al termine del secondo end

2.19 – La Norvegia limita l’Italia nel primo end: un punto per gli azzurri, avanti 1-0.

2.05 – Inizia la giornata di gare, dal curling. L’Italia, già eliminata, sfida la Norvegia per inseguire la quarta vittoria nel round robin. E, come nelle ultime sfide vittoriose, il “talismano” Giovanella viene schierato da vice-skip al posto di Gonin.

2.00 – Chiusura con la combinata nordica e con la staffetta che mischierà la 4x5km e il salto dal trampolino LH: per gli azzurri il quartetto cvomposto da Bortolas, Buzzi, Costa e Pittin. Salto alle 9, sci dalle 12.

1.55 – Alle 4.30 iniziano le Olimpiadi dello skicross, col seeding round della prova femminile: schieriamo Lucrezia Fantelli e Jole Galli. Alle 7 gli ottavi, alle 7.35 i quarti, alle 7.54 le semifinali e alle 8.10 l’eventuale finalissima.

1.50 – Alle 3.30 ecco la gara che chiude il programma femminile dello sci alpino, la combinata alpina. Federica Brignone è la nostra punta di diamante e inseguirà, nonostante le difficoltà mostrate nelle prove della discesa, il podio: le favorite sono Shiffrin e Gisin. Schieriamo anche Elena Curtoni, Marta Bassino e Nicol Delago. 

1.45 – La giornata di gare si apre col curling, e con un’Italia già eliminata, che chiuderà dunque la sua partecipazione nel round robin inseguendo la terza vittoria consecutiva (quarta complessiva) contro la Norvegia. Appuntamento alle 2.05.

OLIMPIADI INVERNALI: ULTIME NEWS E RISULTATI

News sulle Olimpiadi Invernali Pechino 2022 tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.