Basket, road to Preolimpico 2021. La Nazionale di coach Meo Sacchetti si ritrova a Milano per preparare al meglio la VTG Supercup di Amburgo, ultimo appuntamento prima del Torneo Preolimpico, al via dal 29 luglio.

Coach Meo Sacchetti durante il ritiro azzurro di Pinzolo (fonte: profilo Twitter ufficiale ItalBasket)

Basket, road to Preolimpico 2021: azzurri in ritiro a Milano per preparare l’appuntamento di Amburgo, l’ultimo prima del Preolimpico

Dopo nove giorni di lavoro in Val Rendena, la Nazionale italiana di basket guidata da coach Meo Sacchetti si ritrova oggi, lunedì 14 giugno, a Milano, per l’ultimo raduno prima della VTG Supercup di Amburgo; torneo che, dal 18 al 20 giugno, vedrà protagonisti, oltre all’Italia, Tunisia, Repubblica Ceca e Germania.

Il test in Germania costituisce, insieme all’amichevole contro il Venezuela del 24 giugno, l’ultimo appuntamento prima del Torneo Preolimpico di Belgrado; dove, dal 29 giugno al 4 luglio, gli azzurri si giocheranno il pass olimpico

Il CT Meo Sacchetti ha convocato, per il raduno meneghino, sedici azzurri. Oltre ai nove cestisti presenti a Pinzolo, ovvero Nicola Akele, Davide Alviti, Giordano Bortolani, Leonardo Candi, Guglielmo Caruso, Mouhamet Rassoul Diouf, Michele Ruzzier, Matteo Spagnolo e Simone Zanotti, si aggregheranno al gruppo ItalBasket anche Raphael Gaspardo, Achille Polonara, Marco Spissu, Stefano Tonut, Michele Vitali e, direttamente dalla NBA, Nicolò Melli, out al Mondiale del 2019, e Niccolò Mannion, la cui unica presenza risale al 2018. Assente, invece, Paolo Banchero, trattenuto negli Stati Uniti per impegni accademici con l’Università di Duke.

Concluso il torneo di Amburgo, coach Sacchetti diramerà quindi l’ultima e definitiva convocazione. Valida non solo, e non tanto, per l’amichevole contro il Venezuela, ma anche, e soprattutto, per il Preolimpico in Serbia

«Sono molto soddisfatto per il lavoro svolto in questi giorni nel meraviglioso scenario del Trentino» ha dichiarato l’allenatore dell’Italia. «Al di fuori di ogni frase di circostanza, ho visto che tutti i ragazzi hanno sfruttato l’occasione che si sono meritati. In campo c’è stata tanta energia, a volte forse anche troppa, dovuta all’entusiasmo. Ma questo è un ottimo segnale. Ora il lavoro prosegue e diventa più complesso, perché cominciamo ad inserire giocatori di esperienza. Nell’ultima tappa, dopo la Germania, ne aggregheremo altri, cercando di arrivare quanto più pronti possibile all’appuntamento di Belgrado». 

Gli azzurri dell’ItalBasket durante il training camp di Pinzolo (fonte: profilo Twitter ufficiale ItalBasket)

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di basket anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram e YouTube

Niki Figus
Studente universitario. Naufrago del mare che sta tra il dire e il fare. Un libro, punk-rock, wrestling, carta e penna.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Basket