Paolo Nicolai e Samuele Cottafava trionfano a Jurmala (LET) nella tappa del Beach Volley Pro Tour 2022, nella categoria Elite 16.

Nicolai/Cottafava

Nicolai/Cottafava (FONTE: https://www.federvolley.it/news/)

UN CAMMINO PRATICAMENTE PERFETTO

Strepitoso trionfo da parte di Paolo Nicolai Samuele Cottafava, vittoriosi a Jurmala (LET) nel torneo appartenente alla categoria Elite 16, valido come tappa del Beach Volley Pro Tour 2022Nicolai/Cottafava sono al primo successo internazionale, dopo aver sfiorato la vittoria nel Challenge di Doha (QAT).

Dopo un cammino pressoché perfetto, gli azzurri si sono dovuti scontrare, nella finalissima, contro una delle coppie più forti, più blasonate e con maggior esperienza nel circuito internazionale, i qatarioti Cherif/Ahmed.

La coppia azzurra è stata protagonista di una clamorosa rimonta, conclusasi al terzo set con i punteggi di 16-21, 27-25, 15-12. Per Nicolai/Cottafava arriverà un grande boost in ottica ranking mondiale, il che permetterà agli azzurri di presentarsi nel migliore dei modi all’appuntamento più importante dell’anno: i Mondiali 2022 di scena al Foro Italico.

LA SINTESI DEL MATCH

L’avvio del match vede Cherif/Ahmed portarsi in vantaggio per 6-2, prima che gli azzurri riescano a dimezzare lo svantaggio accumulato (7-9). Nicolai/Cottafava tengono testa ai qatarioti sino a quando i n°4 al mondo piazzano un break importante, vincendo il primo parziale per 21-16.

Grande equilibrio nel secondo set che vede, questa volta, partire meglio i due azzurri che guadagnano un primo buon margine (6-2). Cherif/Ahmed non ci stanno e ritrovano la parità sul 10-10. Il livello di beach volley si alza vertiginosamente e l’equilibrio si mantiene sino al 17 pari, momento nel quale i qatarioti piazzano un break di 3 punti, arrivando a servire per il match. Con le spalle al muro, Nicolai/Cottafava dipingono un beach volley di classe assoluta, annullando ben 8 match ball ai loro avversari, arrivando al 25 pari. Il servizio aiuta gli azzurri che pareggiano i conti, grazie al 27-25 di questo secondo set.

Il vento dell’incontro comincia a sospirare completamente a favore degli azzurri che, spinti dalla grande rimonta della frazione precedente, hanno ben gestito il tiebreak sino al 7 pari, prima di prendere il comando delle operazioni e non concedere più nulla ai qatarioti15-12 per Nicolai/Cottafava e titolo portato a casa.

LE DICHIARAZIONI

Paolo Nicolai: “Siamo davvero felici per questa vittoria, abbiamo combattuto duramente per tutto il match, lottando su ogni pallone. Nel secondo set siamo riusciti a portare a termine una grande rimonta, i due ottimi servizi di Samuele hanno fatto la differenza nel finale. Questo, ovviamente, ci ha dato tanta carica per il tie-break. Voglio ringraziare tutto il pubblico perché stato bellissimo giocare in un ambiente simile.
Per me e Samuele questo è il primo successo in coppia e arriva in un momento molto importante del nostro percorso di crescita”.

Giuseppe Manfredi: “Voglio ringraziare Paolo e Samuele, così come il loro staff, perché quella ottenuta oggi è una grande vittoria, che conferma gli evidenti progressi già fatti vedere nelle scorse settimane. La nostra coppia si è imposta contro una delle formazioni più forti al mondo, regalandoci una rimonta fantastica.
Siamo molto soddisfatti che il progetto federale stia dando i frutti sperati e adesso speriamo che le coppie italiane possano essere protagoniste nel grande appuntamento dell’anno: il Campionato del Mondo di Beach Volley che a partire dalla prossima settimana si svolgerà nella splendida location del Foro Italico”.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di beach volley anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram e YouTube.

mm
Gabriele Stragapede, 25 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Beach volley