Beach volley maschile World Tour: Paolo Nicolai & Daniele Lupo concludono la loro avventura ai quarti di finale nella tappa di Las Vegas. Sconfitta immeritata per due set a zero, al terzo round, contro i polacchi Fijalek/Bryl.

Paolo Nicolai e Daniele Lupo si scambiano un cenno d'intesa

Paolo Nicolai & Daniele Lupo (FONTE: http://www.worldtour.2018.fivb.com)

LAS VEGAS FA PAGARE GLI ERRORI AGLI AZZURRI

Grossa delusione per la coppia formata da Paolo Nicolai & Daniele Lupo. Al terzo round della tappa di Las Vegas del World Tour 2018, i due azzurri vengono sconfitti dal duo polacco Grzegorz Fijalek & Michal Bryl, per due set a zero (24-22, 21-18).

L’inizio del primo set è tutto a favore degli atleti italiani. La difesa azzurra, in particolar modo il muro di Nicolai, è molto efficace e la partita sembra prendere una giusta spiega. Il tabellone recita 18-13 per Nicolai/Lupo. La sensazione è che si possa chiudere il set in breve tempo ma, da quel momento, è blackout totale. I polacchi riportano la partita in parità (19-19) con un break devastante (1-6) e, grazie alla loro maggiore concentrazione sul match, si impongono al primo set ball disponibile. Il punteggio è di 24-22 al termine del primo set.

Il secondo set non racconta nulla di nuovo di questa partita, il modus operandi è il medesimo del primo. Ottima partenza della coppia azzurra che si porta in vantaggio per 6-4, prima di subire un altro break impressionante da parte dell’accoppiata polacca. Nicolai & Lupo non riescono a riprendersi da quest’ennesima batosta del match. Per i polacchi, col vento in poppa, è tutto fin troppo semplice. Fijalek/Bryl si aggiudicano anche il secondo set con il punteggio di 21-18.

L’OTTAVO DI FINALE RIMANE L’UNICA GIOIA

Nel corso della mattinata americana, la coppia azzurra Nicolai/Lupo aveva superato, agli ottavi, il duo qatariota composto da Cherif Younousse & Ahmed Tijan per due set a zero, con il punteggio di 21-18, 21-17. La partita non è stata mai in discussione. Il dominio italiano si è fatto sentire sin dal primo set, dove la coppia azzurra non ha mai perso il controllo del match, gestendo una situazione di perenne vantaggio e vincendo il set per 21-18.

Il secondo set è stato senz’altro più equilibrato, con i qatarioti sicuramente più in partita rispetto al primo parziale. Alla fine, è l’esperienza, la voglia e la forza maggiore degli atleti azzurri a portare il pallino della gara a loro favore, chiudendo quest’ottavo di finale con un convincente 21-17.

Con questo torneo, si chiude il 2018 degli italiani, chiamati, nel corso della prossima annata, a raccogliere i punti fondamentali per accedere alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Marco Caminati in azione durante una schiacciata

Marco Caminati in schiacciata (FONTE: http://www.worldtour.2018.fivb.com)

AMAREZZA ANCHE PER CAMINATI/ROSSI

Si è chiusa anzitempo anche l’avventura di Marco Caminati & Enrico Rossi, che si devono arrendere al secondo round contro i polacchi Fijalek/Bryl che, successivamente, elimineranno anche l’altra coppia azzurra, Paolo Nicolai & Daniele Lupo.

La partita è sempre stata tra le mani della coppia Fijalek/Bryl, che l’hanno dominata in lungo ed in largo. Il duo italiano non è riuscito ad opporre alcuna resistenza allo strapotere dei colpi polacchi e, alla fine, sono dovuti soccombere due set a zero, con il punteggio di 21-13, 21-11.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.
Scopri tutte le ultime notizie sportive di beach volley anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Beach volley