Biathlon, Coppa del Mondo 2021. Tiril Ekchoff e Simon Desthieux si aggiudicano il successo nelle sprint di Nové Město na Moravě. Lisa Vittozzi torna sul podio dopo quasi un anno, mentre Dorothea Wierer è quinta. Lukas Hofer, il migliore degli azzurri, è ventunesimo.

Lisa Vittozzi festeggia il terzo posto conquistato nella sprint di Nove Mesto (fonte: pagina Facebook ufficiale IBU Biathlonworld)

Biathlon, Coppa del Mondo 2021: Tiril Eckhoff e Simon Desthieux si aggiudicano le sprint di Nové Město na Moravě

Si conclude la penultima giornata di gare a Nové Město na Moravě, nona tappa della Coppa del Mondo di biathlon 2021.

Dopo le staffette, femminile e maschile, dei giorni precedenti, si sono svolte oggi le sprint, al femminile e al maschile. A festeggiare sono, rispettivamente, la norvegese Tiril Eckhoff, che continua la propria corsa verso la Sfera di cristallo, e il transalpino Simon Desthieux, al primo successo in carriera nel contesto individuale.

Eckhoff nella storia: eguagliata Magdalena Neuner. Vittozzi torna sul podio, il primo della stagione, quinta Wierer

Ancora lei, ancora Tiril Eckhoff ad apporre la propria firma su una sprint. La norvegese, sulle nevi della Repubblica Ceca, conquista infatti la quinta vittoria stagionale consecutiva nel format, eguagliando il record della tedesca Magdalena Neuner, fatto segnare tra il gennaio e il marzo 2012.

L’attuale leader della classifica generale, grande protagonista ai Mondiali di Pokljuka 2021, ha trionfato grazie all’ennesima incredibile prova sugli sci, allorché la Norge, pur commettendo un errore al tiro, in apertura della prima serie, è stata in grado di imporsi sulla concorrenza. La vice-campionessa della Coppa del Mondo 2020, nel passo-gara, ha inferto quasi una trentina di secondi a tutte le rivali. L’unica biatleta in grado di tenere il ritmo della pettorale giallo del circuito femminile è stata la sua compagna di squadra, terza nella generale di Coppa, Marte Olsbu Roeiseland, che grazie al secondo tempo di giornata nel fondo è riuscita a chiudere al settimo posto, nonostante due bersagli mancati

Tiril Eckhoff festeggia la medaglia d’oro conquistata nell’inseguimento dei Mondiali di Pokljuka 2021 (fonte: pagina Facebook ufficiale IBU Biathlonworld)

Completano il podio l’ucraina Julija Dhzima, seconda, e l’azzurra Lisa Vittozzi, al terzo posto.

L’atleta dell’Est Europa ha trovato lo “zero” nel doppio poligono, mettendo contestualmente a referto il nono range time e il diciassettesimo passo-gara, valevoli il terzo podio stagionale tra contesto individuale e a squadre. 10/10 al tiro anche per la sappadina Vittozzi, autrice del dodicesimo range e del diciassettesimo shooting time della gara. La biatleta FISI, grazie all’ottima prova al poligono, ritrova dunque un piazzamento in top-tre che mancava da quasi un anno. Regalandosi il tredicesimo podio in carriera, il quinto dell’Italia nella Coppa del Mondo di biathlon 2021.

Quinto posto, dietro alla bielorussa Dzinara Alimbekava, davanti alla norvegese Ingrid Tandrevold, invece, per Dorothea Wierer. La detentrice della Coppa del Mondo ha trovato un’egregia prestazione sugli sci, la quinta di giornata, incappando tuttavia in un errore al tiro, sul terzo bersaglio della serie in piedi. L’altoatesina ha però fatto registrare il secondo shooting e il quinto range time. Ottimi tempi al tiro che, insieme al passo-gara, hanno permesso all’azzurra di conquistare un importante piazzamento. Anche in vista della gara a inseguimento di domani

Pursuit, quest’ultima, che vedrà protagonista anche la giovane azzurra Michela Carrara, cinquantesima con due errori, equamente ripartiti nelle due sessioni di tiro. Più attardate, invece, Federica Sanfilippo e Irene Lardschneider, rispettivamente novantesima e centrotreesima, entrambe con quattro bersagli mancati.

Lisa Vittozzi in gara nella staffetta mista dei Mondiali di Pokljuka 2021 (fonte: pagina Facebook ufficiale di Lukas Hofer)

Desthieux firma il primo successo in carriera nel contesto individuale. Laegreid allunga su Johannes Boe nella corsa alla Sfera di cristallo. Ventunesimo Hofer, il migliore degli azzurri

La gara maschile si è invece conclusa con la vittoria, la prima in carriera nel contesto individuale in Coppa del Mondo, del transalpino Simon Desthieux. Che, dopo sette podi, nonché un argento nel format ai Mondiali di Pokljuka 2021, centra dunque il primo successo. Maturato in seguito a una gara pressoché impeccabile: “zero” nei due poligoni, con il quinto range time e il nono passo-gara.

Proprio i tempi al tiro sono stati fondamentali per il primo sigillo del francese, dacché gli altri due biatleti sul podio, lo svedese Sebastian Samuelsson e il tedesco Arnd Peiffer, rispettivamente al secondo e terzo posto, hanno anch’essi trovato lo “zero” al tiro, ma con tempi assai più lenti. Il nordico e il portacolori della Germania, inoltre, hanno firmato il settimo e l’ottavo miglior tempo della gara.

Il più veloce sugli sci è stato, come di consueto, il norvegese, bi-campione della Coppa del Mondo in carica, Johannes Thingnes Boe, che si è però dovuto accontentare dell’undicesima piazza, peggior risultato stagionale maturato in seguito a tre bersagli mancati. Il Norge perde dunque terreno, nella lotta per la Sfera di cristallo, nei confronti del giovane compagno di squadra Sturla Holm Laegreid, al quarto posto nell’odierna sprint. Il classe Novantasette al comando della generale (al netto degli scarti) ha commesso un errore al tiro, firmando il terzo range time e il quinto passo nel fondo.

Simon Desthieux: il grande protagonista della sprint di Nove Mesto (fonte: pagina Facebook ufficiale Équipe de France de Biathlon)

Buona, nel complesso, la prova dei cinque azzurri in gara sulle nevi Moravia, tutti qualificati all’inseguimento di domani.

Lukas Hofer, nuovamente il migliore tra le fila degli azzurri, ha chiuso al ventunesimo posto. L’altoatesino ha commesso due errori al tiro, equamente ripartiti tra i due poligoni, chiudendo con il tredicesimo tempo sugli sci di giornata. Quarantunesimo Dominik Windisch, con due bersagli mancati nella sessione di tiro in piedi. Quarantanovesimo Didier Bionaz e cinquantaseiesimo Tommaso Giacomel; i due classe Duemila azzurri hanno chiuso con, rispettivamente, due e tre errori al tiro. Cinquantottesimo, infine, Thomas Bormolini, anch’egli con due bersagli mancati.

Lukas Hofer in gara ai Mondiali di Pokljuka 2021 (fonte: pagina Facebook ufficiale di Lukas Hofer)

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di biathlon anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram e YouTube.

Niki Figus
Giornalista pubblicista. Naufrago del mare che sta tra il dire e il fare. Un libro, punk-rock, wrestling, carta e penna.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Biathlon