La tappa di Coppa del Mondo di combinata maschile si è conclusa a Oberstdorf con i trionfi di Johannes Lamparter e Julian Schmid, rispettivamente in gara 1 e gara 2. Grande assente il norvegese Magnus Riiber che ha preferito saltare il doppio appuntamento in terra tedesca per concentrarsi su un totale recupero fisico e mentale per gli imminenti Mondiali di Planica, Slovenia, al via il prossimo 21 febbraio. Stessa strategia adottata anche dal connazionale Graabak, campione olimpico in carica.

In gara 1 l’austriaco Lamparter ha comandato dall’inizio alla fine, segnando il miglior salto dal trampolino e poi conducendo magistralmente nella parte di fondo. Per lui si tratta della sesta vittoria stagionale in Coppa del Mondo, terza consecutiva, la nona in carriera nella competizione.

Dietro di lui è sopraggiunto Jens Luras Oftebro, anch’egli in corsa per la conquista finale della Coppa di Cristallo. Franz-Josef Rehrl ha completato il podio con un convincente terzo posto.

Per l’Italia si segnala il piazzamento a punti di Aaron Kostner e Raffaele Buzzi, 20° e 28°. Molto più indietro, e fuori dalla zona punti, Samuel Costa e Domenico Mariotti, rispettivamente 33° e 37°.

Gara 2, invece, è stata colma di emozioni ed incerta nel risultato fino all’ultimo metro. Nel trampolino Franz-Josef Rehrl ha dato letteralmente spettacolo con un salto dal trampolino di ben 143 metri, che gli è valso un vantaggio di 57″ su Lamparter, suo primo inseguitore, e di 1′ 02 su Oftebro. Gli enormi margini di vantaggio accumulati, tuttavia, non si sono rivelati sufficienti per Rehrl che, sfinito, ha subito nell’ultimo giro di fondo la staccata micidiale del tedesco padrone di casa, Julian Schmid, che lo ha beffato al fotofinish. Rehrl, poi, non è riuscito ad arginare la risalita di Oftebro che alla fine lo ha sopravanzato, strappandogli anche la seconda posizione. Solamente quarto il giovane Lamparter, comunque in grado di portare a casa punti pesanti in ottica classifica generale. Anche nel secondo atto di Oberstdorf l’Italia ha portato a punti due atleti, nuovamente Kostner, 26°, e Buzzi, 28°. Samuel Costa ha chiuso, invece, al 39° posto.

In classifica generale svetta, davanti a tutti, Lamparter con 1045 punti, seguito da Julian Schmid con 944 e da Oftebro 924. Riiber è solo quarto con 723 punti in quella che sembra una resa, anche se non certificata, alla conquista della quinta Coppa di cristallo consecutiva. Miglior italiano è Aaron Kostner, 29°, con i suoi 97 punti.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.