Dopo i cinque secondi posti ottenuti a Veysonnaz, Giacomo Bertagnolli e Andrea Ravelli si prendono la scena nella tappa di Coppa del Mondo disputata a Pratonevoso: tripla vittoria e testa della generale di CdM per gli azzurri!

Sci paralimpico
Foto FISIP

SCI ALPINO PARALIMPICO, CDM: DOMINIO PER BERTAGNOLLI E RAVELLI A PRATONEVOSO, È 3 SU 3!

Dopo i cinque secondi posti in altrettante gare disputate sulle nevi svizzere di Veysonnaz, Giacomo Bertagnolli e Andrea Ravelli, la nuova coppia d’oro dello sci alpino paralimpico azzurro, avevano grande fame di vittoria. Non c’è miglior occasione di una tappa di Coppa del Mondo casalinga, che ha portato benissimo agli azzurri: a Pratonevoso erano previsti tre slalom, che ci hanno fatto assistere a un continuo e inarrestabile dominio dei nostri atleti, che ora guidano autorevolmente la generale di Coppa del Mondo dopo questa prova di continuità e valore, con tre successi in altrettante gare. Gli azzurri, con Giacomo (21 anni) guidato da Andrea (27) nella classe Visually Impaired, hanno subito iniziato a dominare dal primo slalom: miglior tempo nella prima e nella seconda manche e vittoria con 6” sugli slovacchi Haraus-Hudik. Bertagnolli e Ravelli hanno poi vinto anche il secondo slalom, balzando in testa alla CdM, e infine hanno chiuso in bellezza: nella terza e ultima prova tra i paletti stretti hanno completato il tris, chiudendo con più di 11 secondi sul primo inseguitore.

Un autentico dominio sulle nevi casalinghe, e tre vittorie che rappresentano l’unico bottino italiano: Davide Bendotti, dopo un ottimo quinto posto negli Standing, è infatti uscito di scena nella 1a manche nel secondo e terzo slalom (con Unterhofer 10°). Mentre Renè De Silvestro, in gara nei Sitting, ha cestinato un possibile podio con un errore nella seconda manche del secondo slalom: per lui due sesti posti e un ritiro dopo la 1a run in tre slalom. 

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *