L’Italia viene eliminata dalla Coppa Davis 2021: passa la Croazia per 2-1. Decisive le sconfitte di Sonego e di Sinner/Fognini in doppio.

Lorenzo Sonego

Lorenzo Sonego (FONTE: https://www.corriere.it/sport/)

ITALIA OUT A SORPRESA

Viene accolta come una sorpresa (il che è positivo, sotto un certo punto di vista) l’eliminazione della squadra azzurra dalla Coppa Davis 2021.

A Torino, la Croazia si impone 2-1, grazie al punto decisivo conquistato nel doppio da Metkic/Pavic, coppia n°1 del mondo nel circuito. Alla fine dei giochi, a risultare decisiva per l’eliminazione azzurra è stata l’inaspettata sconfitta di Lorenzo Sonego contro il numero 279 del rankingBorna GojoSinner aveva riacceso la scintilla della qualificazione, sconfiggendo Martin Cilic ma successivamente, in coppia con Fabio Fognini, ha dovuto cedere alla maggior esperienza della coppia croata.

Si conclude qui, quindi, l’esperienza del team italiano in quest’edizione di Coppa Davis, con la speranza che, recuperando pienamente Matteo Berrettini, l’Italia possa giocarsi le sue chances in futuro, sfruttando a pieno il suo immenso potenziale.

SONEGO – GOJO 6-7, 6-2, 2-6

Partenza a razzo di Lorenzo Sonego che prova ad imporre il suo gioco tramite prime e servizi potenti e precisi. L’azzurro trova il break al quarto game, sfruttando gli errori del suo avversario odierno. Gojo ha una reazione d’orgoglio, centrando il controbreak al settimo gioco di questo primo set. Il passaggio a vuoto di Sonego è fatale per l’azzurro: il croato trascina Sonego al tiebreak e, con un lob sulla riga ed un vincente lungolinea, si prende due minibreak di vantaggio, prima di chiudere i giochi e vincere clamorosamente il primo set. L’azzurro è ora costretto alla rimonta.

L’azzurro comincia a giocare il suo solito tennis, sin dall’inizio della seconda frazione, salvando una palla break e strappando per due volte consecutive il servizio al croato. Con un doppio break di vantaggio, Sonego non fa altro che amministrare il match, riportando velocemente la partita in parità. 6-2 Sonego nel secondo set.

Il dominio dell’azzurro si blocca nel quarto game del terzo setSonego sbaglia la qualunque, regalando il break al croatoGojo non deve aumentare i giri del suo gioco perché l’azzurro continua a sprecare punti su punti, tra cui tre palle del controbreak nel settimo gioco. Il croato archivia il match 6-2, sorprendendo tutto il pubblico di Torino. Ora serve un’impresa all’Italia.

SINNER – CILIC 3-6, 7-6, 6-3

Comincia in salita il match per Jannik Sinner che concede il break Cilic nel quarto game del primo set. Il parziale di vantaggio è fondamentale per il croato, abile a non soffrire il gioco dell’azzurro ed a non concedere alcuna palla per il controbreak. L’ottima percentuale con la prima permette a Cilic di chiudere il primo set per 6-3. Ora Sinner è chiamato la rimonta, altrimenti l’Italia sarebbe già eliminata dalla Coppa Davis 2021.

Brutta partenza anche nel secondo set per Sinner che subisce un break nel primissimo game. L’azzurro reagisce e, sotto 40-0, rimonta il croato e trova il controbreakSinner torna all’attacco, mandando in grande difficoltà Cilic. Il croato, però, è bravo a sfruttare un passaggio a vuoto dell’azzurro, breakkandolo ed andando a servire per il match. Nel momento decisivo, Sinner ritrova confidenza nel suo gioco e, con la sua consueta freddezza, controbreakka per il 5-5. Il tiebreak è decisivo: l’altoatesino costringe Cilic all’errore, girando sul 4-2. Il croato torna in parità ma l’azzurro accelera e chiude i conti al primo set point disponibile, grazie ad un passante di dritto.

Sinner non sbaglia nulla nel primo game del terzo set, trovando le linee e giocando solo vincenti: break immediato. Cilic non ci sta, strappando il turno di battuta all’azzurro nel gioco successivo. Il match prosegue on serve sino al settimo game dove Sinner trova il sorpasso decisivo, prendendosi di gran forza e classe il break, confermato nel gioco seguente. Dopo oltre due ore di grandissimo tennis, l’azzurro archivia la pratica Cilic, sconfiggendolo in tre set per 3-6, 7-6, 6-3. Tutto si deciderà nel match di doppio, dove i croati sono primi nel ranking ATP.

FOGNINI/SINNER – MEKTIC – PAVIC 3-6,

Anche per questa partita decisiva, il CT Volandri decide di schierare Jannik Sinner, reduce dalla vittoria contro Cilic, al posto di Simone Bolelli. Servirebbe un’impresa agli azzurri, dato il palmares del duo croato, vincitore di 9 titoli solo in quest’annata, tra cui Wimbledon e l’oro olimpico a Tokyo.

In apertura di partita, Mektic/Pavic trovano il primo break della partita, portandosi sul 3-1. I croati fanno valere la loro maggior esperienza, cercando di chiudere il primo set il più velocemente possibile. L’Italia ci mette coraggio e forza, cancellando ben 5 palle set nell’ottavo game ma i croati non mollano di un centimetro, non lasciando spazio alle offensive di Fognini/Sinner. Il servizio è la chiave del loro gioco: 6-3 in loro favore. Gli azzurri devono trovare un’opportunità da sfruttare.

L’Italia salva subito una palla break nel terzo game, grazie ad un vincente di Fognini in dritto. La strada si fa comunque in salita per gli azzurri che cedono il servizio al settimo gioco: la Croazia si porta a casa un importantissimo break. Il vantaggio accumulato è facilmente gestito da Metkic/Pavic che conquistano match e qualificazione in semifinale. Italia, un po’ a sorpresa, eliminata dalla Coppa Davis 2021.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie di tennis anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Tennis