Rafael Nadal sconfigge Jannik Sinner in due set agli Internazionali Roma 2021. Bene Berrettini e Sonego. Eliminato, invece, Stefano Travaglia.

Jannik Sinner
Jannik Sinner (FONTE: https://sport.virgilio.it/tennis-)

RIMANGONO DUE AZZURRI

Altra buona giornata per gli azzurri impegnati agli Internazionali Roma 2021. Matteo Berrettini e Lorenzo Sonego hanno sconfitto, rispettivamente, l’australiano John Millman e l’altro azzurro Gianluca Mager. Eliminati invece Stefano Travaglia, battuto dal canadese Denis Shapovalov, e Jannik Sinner, che non è riuscito a sorprende il dominatore della terra rossa, lo spagnolo Rafael Nadal.

SINNER FUORI A TESTA ALTA

Jannik Sinner ha ben poco da rimproverarsi nella sconfitta per due set (5-7, 4-6) contro Rafael Nadal. Sinner ha giocato un tennis assolutamente alla pari con lo spagnolo, prendendosi solo due momenti di pause nel match che sono risultate poi fatali ai fini del risultati. Ora testa al Roland Garros per l’azzurro, sperando in sorteggi più fortunati.

Il primo set parte a suon di break ed immediati contro-break da parte di entrambi i due tennisti in campo. Se Sinner è bravo a trovare il break nel primo e nel quinto game, Nadal è altrettanto abile a reagire nel secondo e nel sesto gioco. Dopo aver annullato ben tre set point nel decimo game, infilando cinque punti di fila, Sinner è costretto a capitolate nel dodicesimo game dove il fenomeno maiorchino innesta le marce alte e strappa break e set (ma solamente alla settima occasione disponibile) al giocatore azzurro. 7-5 Nadal nel primo set.

Comincia benissimo il secondo set per Sinner che trova il break al terzo game, confermandolo nel gioco successivo e portandosi avanti 3-1. Contro-break che arriva per Nadal all’ottavo game, nel momento maggiormente decisivo della partita. Lo spagnolo sfrutta la situazione di vantaggio, vincendo il match al quarto match point disponibile. 7-5, 6-4 e Rafael Nadal che guadagna l’accesso agli ottavi.

SONEGO VINCE IL DERBY CON MAGER

Lorenzo Sonego sconfigge Gianluca Mager in un derby tutto italiano. Doppio 6-4 per Sonego che agli ottavi se la vedrà con l’austriaco Dominic Thiem.

Primo set che parte con un immediato break di Mager al secondo game. Sonego è bravo a recuperare la situazione, ottenendo il contro-break nel gioco successivo. La situazione di equilibrio rimane per tutto il corso del set, sino al nono game dove Sonego trova il break decisivo con un ottimo vincente di dritto, per poi chiudere i giochi 6-4 nel game successivo.

L’equilibrio la fa da padrone anche nel corso del secondo set. I due azzurri giocano un bel tennis e la partita continua ad essere molto avvincente. L’equilibrio si spezza nel settimo game: Sonego strappa il servizio a Mager, non perfetto nelle sue prime. 6-4 anche nel secondo set e Mager eliminato in un’ora e mezza circa di partita da Sonego.

BENE BERRETTINI

Matteo Berrettini ha la meglio sull’australiano John Millman in due set (6-4, 6-2). Una buona prova per l’azzurro che conferma il suo stato di forma, in vista di un complicato ottavo di finale contro il greco Stefanos Tsitsipas.

Nel primo set, Berrettini mantiene ottimamente il controllo del campo, non sembrando aver alcun momento di particolare difficoltà contro Millman. L’azzurro trova il break decisivo nel nono game, portandosi a casa il primo set per 6-4.

Nel secondo set, Berrettini impone il suo gioco, conquistando immediatamente un doppio break che taglia le gambe alle speranze di rimettere in piedi la partita dell’australiano. Basta un’ora e venti a Berrettini per archiviare la pratica Millman. 6-4, 6-2 è il risultato finale.

A fine match, Berrettini ha così commentato: “Non vedo l’ora, è qualcosa che mi è mancato tantissimo, perché questo è un posto veramente speciale per me. Spero possa venire più gente possibile. Credo di aver giocato una gara molto buona, soprattutto dalla metà del primo set dove ho trovato la confidenza giusta per fare male. All’inizio avevo un po’ il freno a mano, ma poi sono emerso. Ho meritato la vittoria”.

OUT TRAVAGLIA

Stefano Travaglia non trova il pass per gli ottavi di finale degli Internazionali Roma 2021. L’azzurro è stato battuto dal canadese Denis Shapovalov per 6-7, 3-6.

Il primo set si gioca on serve sino al tiebreak che decide le sorti della frazione in favore del canadese. Travaglia ha sicuramente qualcosa da rimproverarsi: l’azzurro poteva fare di più nel tiebreak, giocato senz’altro al di sotto delle sue capacità e perso per 2-7 dopo due mini-break di Shapovalov.

Parte col piede sbagliato il secondo set per Travaglia che subisce il break del canadese. L’azzurro ha provato poi a rimanere aggrappato al match, non riuscendo però a sfruttare una palla break nell’ottavo game che avrebbe sicuramente riaperto i giochi. Nulla ha più potuto con il secondo break conquistato da Shapovalov nel nono game. Break, game, set and match per il canadese che chiude la partita 6-7, 3-6.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie di tennis anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Tennis