Straordinaria conclusione del torneo di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020, disputatosi in Cina. Nicolai/Lupo strappano il pass per Tokyo.

Daniele Lupo & Paolo Nicolai alzano il trofeo per la vittoria del preolimpico in Cina
Daniele Lupo & Paolo Nicolai alzano il trofeo per la vittoria del preolimpico in Cina (FONTE: http://beachvolleyball.ioqt.2019.fivb.com/en/men/291256-brouwer-meeuwsen-nicolai-lupo/post#mediaGallery)

PROSSIMA FERMATA: TOKYO

Un obiettivo dichiarato, da raggiungere in tutti i modi. E così è stato per Daniele Lupo & Paolo Nicolai che vincono, e convincono, il torneo preolimpico di qualificazione, ottenendo il pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Il terzo pass consecutivo per un’Olimpiade è stato frutto del successo in finale contro gli olandesi Browuer/Meeuwsen, sconfitti per due set a zero (21-17, 21-19). Una partita giocata in maniera cinica dagli azzurri, ben capaci di difendere e contrattaccare le offensive del duo dei Paesi Bassi.

Cinico è stato anche il percorso di Nicolai/Lupo che, pur lasciando qualche punto e match per strada, hanno vinto le partite più importanti, garantendosi l’accesso alla loro terza Olimpiade consecutiva, con l’obiettivo ed il sogno di migliorare l’argento ottenuto a Rio 2016.

Queste le parole di Paolo Nicolai: “Siamo felici perché quest’anno abbiamo giocato a un livello molto alto, abbiamo fatto tanti piazzamenti ma non eravamo mai arrivati a medaglia. Questa vittoria, poi, vale molto di più perché ci consegna il pass per Tokyo e ci permette di organizzare con più tranquillità tutto il percorso di avvicinamento all’Olimpiade. Questo era un torneo lungo, in cui era fondamentale superare sempre il turno fino alla finale. Abbiamo giocato un’ottima partita contro l’Olanda, nonostante il vento spesso abbia reso gli scambi più complicati”.

A DUE PUNTI DAL SOGNO

In campo femminile, l’appuntamento con Tokyo è solamente rimandato per Marta Menegatti & Viktoria Orsi Toth. La coppia azzurra ha sfiorato l’accesso diretto ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, mancando per soli due punti. Non due punti in classifica, bensì due punti in partita.

Sarebbero bastati soli due punti in più nella partita finale del Gruppo J, contro le tedesche Ittlinger/Laboureur, persa dalle azzurre al tiebreak (15-21, 21-19, 9-15), per giocarsi il pass per Tokyo in finale. La classifica avulsa non ha così sorriso alle azzurre che si sono trovate fuori dalla finali.

Azzurre che hanno provato in tutti i modi a sconfiggere le tedesche, forti della loro difesa a muro, specialmente nel secondo set, dove una spinta maggiore sul servizio ha pagato gli sforzi. Poco da fare nel tiebreak dove Ittlinger/Labourer hanno spinto a mille, conquistandosi un posto nelle finali.

Il pass, in ogni caso, resta abbondantemente a portata di Menegatti/Orsi Toth, favorite dall’ottima posizione nel ranking.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di beach volley anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Beach volley