Conclusione amara per il team azzurro alle Beach Volley World Tour Finals 2019. Il massimo risultato di questo fine stagione è un 2° round.

Nicolai & Lupo alle Finals 2019 di Roma
Nicolai & Lupo alle Finals 2019 di Roma (FONTE: http://worldtour.2019.fivb.com/en/mrom2019/schedule/293047-nicolai-lupo-semenov-leshukov/post#mediaGallery)Nicolai & Lupo alle Finals 2019 di Roma (FONTE: http://worldtour.2019.fivb.com/en/mrom2019/schedule/293047-nicolai-lupo-semenov-leshukov/post#mediaGallery)

UN FINALE AMARO

L’immagine parla chiaro. Non c’è stato verso di invertire il trend in questo finale di stagione. A Roma, sono andate in scena le Beach Volley World Tour Finals 2019 e la squadra azzurra era chiamata a fornire un’ultima grande prestazione convincente, sostenuta dal pubblico di casa.

Così, alla fine dei giochi, non è stato ed il migliore risultato è stato un secondo turno, sia in campo maschile che femminile. In particolar modo, la luce dei riflettori era tutta per Daniele Lupo & Paolo Nicolai, reduci da una stagione non eccezionale e chiamati al riscatto in un palcoscenico straordinario, come quello romano.

Inseriti nel Gruppo A, gli azzurri hanno affrontato e sconfitto al tiebreak i messicani Ontiveros/Virgen (22-20, 18-21, 15-12). Nella seconda partita del girone, Nicolai/Lupo sono usciti battuti dagli statunitensi Crabb Ta./Gibb (21-23, 21-17, 8-15), precludendo al duo azzurro di by-passare il primo turno ad eliminazione diretta dove sono stati nettamente sconfitti dai russi Semenov/Leshukov (19-21, 14-21), in un match che di equilibrato ha avuto solo il primo set. Un passo falso inaspettato della coppia azzurra che dovranno necessariamente ricaricare le batterie e le energie in vista della nuova stagione.

In campo maschile, fanno meglio solo Rossi/Carambula, coppia italiana protagonista di un ottimo 2019 che li ha portati, man mano, a scalare sempre di più le gerarchie del Beach Volley mondiale. Dopo una vittoria ed una sconfitta per forfait – complice un infortunio – gli azzurri hanno superato il primo round, sconfiggendo, in rimonta, al tiebreak gli americani Lucena/Dalhausser (19-21, 21-16, 15-12). Eliminazione poi avvenuta, in ogni caso, al turno successivo per mano dei cechi Perusic/Schweiner (24-26, 11-21), dove Rossi/Carambula hanno decisamente mollato il colpo, soprattutto per via dell’infortunio patito nel match contro i norvegesi Mol A./Sorum C..

Fuori ai gironi i giovanissimi Samuele Cottafava & Jakob Windisch, alle prime grandi esperienze in un torneo 5 stelle del Beach Volley World Tour. L’età e la freschezza atletica sono dalla loro parte e potranno essere tra gli attori principali della prossima stagione, se continueranno a seguire questo percorso di crescita esponenziale. Fuori al primo round di qualificazione, tutte le altre coppie italiane maschili impegnate: Benzi/Ficosecco, eliminati dai canadesi Saxton/ O’ Gorman, Marchetto/Di Silvestre A., battuti da Allen/Slick, Abbiati/Andreatta T., usciti contro i cinesi Gao/Li, e Bonifazi/Manni, sconfitti dai cugini cileni Grimalt.

Roma,Beach Volley World Tour Finals 2019
Roma,Beach Volley World Tour Finals 2019 (FONTE: https://www.federvolley.it/news/beach-volley-il-20-marzo-roma-la-presentazione-delle-fivb-beach-volleyball-rome-finals)

MENEGATTI/ORSI TOTH: SOLO 2° TURNO

Nel fantastico palcoscenico di Roma, i risultati sono tardati ad arrivare anche in campo femminile. La coppia di punta, formata da Marta Menegatti & Viktoria Orsi Toth, è stata eliminata al secodo turno dalle future finaliste, Agatha/Duda, in due set con il punteggio di 16-21, 13-21 in favore delle brasiliane.

Menegatti/Orsi Toth, come la controparte maschile Nicolai/Lupo, non venivano da un grande periodo di forma ed erano chiamate anche loro a riscattare le recenti prestazioni. Nel Gruppo H, le azzurre si sono espresse secondo le loro reali capacità, dimostrando di avere grande voglia di riscatto e fiducia nei propri mezzi, oltre a non voler sfigurare davanti al pubblico di casa. Prima di impattare contro le brasiliane, Menegatti/Orsi Toth avevano eliminato, anche in maniera piuttosto agevole, le statunitensi Sweat/Walsh Jennings. Due set a zero per le azzurre con il punteggio di 21-19, 21-10.

Come per Rossi/Carambula, il secondo turno è stato fatale anche per Menegatti/Orsi Toth, pur dimostrando ancora di essere la coppia numero 1 del Beach Volley femminile italiano.

Vengono eliminate nei raggruppamenti Zuccarelli/Traballi e Puccinelli/Scampoli. Entrambe le coppie patiscono l’inesperienza internazionale ed escono di scena con due sconfitte a testa nei gironi. Fuori addirittura al primo turno di qualificazione, le altre coppie italiane in gara: Colombi/Breidenbach, eliminate dalla cinesi Wang X. X./Xue, e They/Varrassi, sconfitte da un doppio 16-21 dalla finlandesi Lahti/Parkkinen.

Ora, testa al weekend tra il 18 ed il 22 settembre, dove la Cina ospiterà il torneo di qualificazione olimpico. Gli azzurri proveranno a strappare gli ultimi pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di beach volley anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Beach volley