Dopo il rinvio della scorsa settimana della tappa tedesca per condizioni meteo avverse che hanno fermato l’intero mondo della combinata, questo fine settimana la località tedesca è riuscita ad ospitare le due gare rinviate sette giorni fa.

In terra tedesca Lamparter si è dimostrato imbattibile, relegando dietro di sè tutti i rivali, sia in gara 1 che in gara 2. In particolare, nel primo atto andato in scena tra ieri pomeriggio e questa mattina, il rampante combinatista austriaco ha trionfato davanti al connazionale Rehrl e al rientrante Riiber, ancora in fase di recupero dopo i problemi delle scorse settimane. Il duo austriaco ha dato prova di grande compattezza e carattere, soprattutto nella parte di salto successiva alla Mass Start di ieri chiusa da Lamparter al 4° posto e da Rehrl addirittura al 23°.

Molto più lontani e in difficoltà i diretti rivali di Riiber nella generale, ovvero il connazionale Jens Luraas Oftebro e il teutonico Julian Schimd, rispettivamente 14° e 7° al traguardo di gara 1.

L’Italia, invece, ha portato a punti ben tre atleti, con Aaron Kostner migliore della truppa azzurra con un 23° posto finale. Dietro di lui Buzzi e Bortolas, rispettivamente 24° e 29°. Per Bortolas, tra l’altro, si è trattato del primo piazzamento a punti in Coppa del Mondo della sua giovane carriera.

Attardati invece Samuel Costa e Domenico Mariotti, che hanno chiuso nelle retrovie fuori dalla zona punti al 32° e al 47° posto.

In gara 2, invece, Riiber sembrava destinato alla vittoria quando è scivolato malamente alla penultima curva del circuito di fondo, consegnando di fatto il pettorale della vittoria a Johannes Lamparter. Il podio è stato completato da un performante Rehrl, al secondo podio in due giorni. L’Italia ha nuovamente portato tre atleti in zona punti anche se in ordine diverso. Hanno conquistato punti iridati Aaron Kostner, 18°, Samuel Costa, 21°, e Iacopo Bortolas, 29°. Dietro di loro Raffaele Buzzi, 33°, e Domenico Mariotti, 46°.

 

 

 

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.