Grande gara da parte del team azzurro, impegnato a Pyha (FIN) per una tappa di Coppa del Mondo 2021 di snowboard paralimpico. Luchini mattatore assoluto.

Jacopo Luchini in azione
Jacopo Luchini in azione (FONTE: https://fisip.it/news/item/366-snowboard-cross-italia-)

WEEKEND TRIONFALE

Grande weekend per i colori azzurri a Pyha (FIN), teatro di una tappa di Coppa del Mondo 2021 di snowboard paralimpico.

Prestazione eccellente di Jacopo Luchini, vincitore di entrambe le gare di snowboard cross, disputate nella categoria upper limb. L’azzurro così sale a ben quattro vittorie di tappa in carriera.

Nella seconda giornata, le soddisfazioni sono state ancora maggiori per il team italiano. Oltre alla vittoria di Luchini, che fino ad ora si era imposto solamente in banked slalom, si registra anche il primo podio in carriera per Mirko Moro, giunto . Appena fuori dal podio, in 4^ posizione, Riccardo Cardani che ha ottenuto il suo miglior risultato di sempre. Un’eccezionale prova da parte dei due azzurri, esordienti in Coppa del Mondo.

LE DICHIARAZIONI

Di seguito, le dichiarazioni rilasciate dai parte dei protagonisti azzurri di questa tappa in terra finlandese.

Jacopo Luchini: «Un’emozione immensa, finalmente sono riuscito a vincere anche nel cross, cosa che non era mai accaduta, nonostante avessi vinto una Coppetta di specialità in questa disciplina. Mi mancava il successo, per cui è stato bellissimo riuscirci ben due volte. Sapevo di poter fare bene e di aver la possibilità di vincere, ma gli avversari non sono stati a guardare. Sono state due finali diverse, nella prima ho dominato, mentre nella seconda ho lottato fino alla fine con il britannico James Barnes-Miller, ma in qualche modo sono riuscito a superarlo. Sono molto felice anche della finale con tre italiani, super contento sia per Mirko sia per Riccardo. L’unico rammarico è che la nostra stagione finisce qui perché è l’unica gara organizzata dal Comitato internazionale paralimpico, per cui non so se ridere o piangere: è un colpo al cuore, soprattutto perché nello sci sono riusciti a fare qualche gara in più. Comunque lo accettiamo e sono contento di essermi confermato tra i migliori atleti e che la squadra stia crescendo alla grande. Mirko è un giovane talentuoso con grandi possibilità, Riccardo ci mette l’anima e dedica tanto tempo a questo sport ed è la dimostrazione che se uno si impegna, può raggiungere grandissimi risultati».

Mirko Moro«Sono davvero contentissimo, perché non me lo sarei mai aspettato di arrivare terzo alla mia seconda gara di sempre in Coppa del Mondo. Sono soddisfatto perché ho dato tutto me stesso, non ho rimpianti, nonostante qualche piccolo errore, e sono arrivato dove potevo arrivare. Dopo il sesto posto della prima giornata è stata davvero una sorpresa salire subito sul podio, penso che sia una degna conclusione di tutto il lavoro fatto in questa stagione».

Riccardo Cardani«Oggi non è andata solo bene, è andata strabene. Non ce l’aspettavamo io e Mirko di giocarci il podio, così come sono contento del secondo successo di Jacopo. Sono felice dei miglioramenti che ho mostrato in questa settimana e non vedo l’ora di fare ancora meglio. La strada è lunga, c’è tanto da lavorare, ma i propositi e il punto di partenza è ottimo. Ringrazio il nostro staff per aver creduto in noi e speriamo di continuare così».

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie di snowboard paralimpico anche sui nostri social: Facebook, TwitterInstagramYouTube e Google +.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *