Pattinaggio di figura, Grand Prix 2019. Nello Skate Canada i colori azzurri fanno il debutto stagionale nel circuito ISU: buona la prova di Matteo Rizzo. Ma per Torino non basta.

L’azzurro Matteo Rizzo, al debutto quest’anno in un Grand Prix (fonte: Giacomello/pagina Facebook ufficiale Federazione Italiana Sport del Ghiaccio)

Pattinaggio di figura, Grand Prix 2019: Skate Canada, Matteo Rizzo chiude al sesto posto

Si è conclusa nel weekend appena trascorso la seconda tappa del circuito ISU, il Grand Prix 2019 del Canada del pattinaggio di figura.

Al Price Center di Kelowna, British Columbia, Canada, location dello Skate Canada, si sono esibiti i migliori atleti del circuito internazionale, nel tentativo di staccare il pass per le finali di Torino. Tra questi, a rappresentare i colori azzurri per la prima volta in stagione, Matteo Rizzo, impegnato nel programma corto e nel libero. Per provare, dopo il buon debutto al massimo livello internazionale lo scorso anno, condito da un terzo posto all’NHK Trophy ed un quarto a Skate America, ad inseguire il sogno della finale del Palavela.

L’azzurro FISG ha conquistato, nella due giorni canadese, un nono ed un quinto posto

Nella prima gara al Prince Center, quella dello short program, l’atleta delle Fiamme Azzurre si è classificato nono, chiudendo con un punteggio di 70.12 (31.59 di valutazione tecnica, 39.53 per le components; -1 di deduzione). Decisivi, per il romano, un quadruplo toeloop corto di rotazione e la caduta sul triplo lutz in apertura di combinazione. Oltre quota cento, 109.60, per l’olimpionico giapponese Yuzuru Hanyu, che ha chiuso davanti allo statunitense Pulkinen e al canadese Nguyen. 

Il ventunenne FISG è poi riuscito a risalire la classifica finale, concludendo al meglio l’evento con un quinto posto nel programma libero, vinto da Hanyu, in un podio completato da Nguyen e dal giapponese Tanaka. 153.66 il punteggio (73.82 di valutazione tecnica, 79.84 per le components) che ha permesso a Rizzo di concludere al sesto posto l’evento, risalendo di tre posizioni rispetto al primo segmento della gara. Un ottimo risultato quello del Fiamme Azzurre (pronto a tornare sul ghiaccio, fra due settimane, per la Cup of China), per la terza volta in altrettante uscite nel circuito di Grand Prix a ridosso della top-5, che tuttavia non gli permetterà di gareggiare nella finale di Torino, prevista dal 5 all’8 dicembre.

In campo femminile, la vittoria è andata alla russa Alexandra Trusova, che ha concluso davanti alla nipponica Rika Kihira e alla coreana Young You. Dominio russo anche nella gara a coppie, sul cui podio più alto è salito il duo Boikova-Kozlovskii, davanti ai connazionali Taraosova e Morovoz, terzi, e ai canadesi Moore-Towers e Marinaro, secondi. A conquistare la prima posizione nell’ice dance il duo canadese Gilles-Poirier, alle cui spalle chiudono gli statunitensi Hubbell e Donohue e i britannici Fear e Gibson.

Matteo Rizzo in gara (fonte: Giacomello/pagina Facebook ufficiale FISG)

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie di pattinaggio di figura anche sui nostri social: Facebook,Twitter, Instagram e YouTube.

Niki Figus
Giornalista pubblicista. Naufrago del mare che sta tra il dire e il fare. Un libro, punk-rock, wrestling, carta e penna.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.