A Lillehammer (NOR) è di scena la Coppa del Mondo 2022 di sci di fondo. Buona prova per Greta Laurent, semifinalista nella sprint odierna.

Greta Laurent

Greta Laurent (FONTE: https://www.fisi.org/)

LAURENT SI ARRENDE IN SEMIFINALE

Greta Laurent ha centrato la semifinale nella sprint odierna di scena a Lillehammer (NOR), tappa valida per la Coppa del Mondo 2022 di sci di fondo.

L’azzurra ha dato notevoli segnali di miglioramento, superando, oltre alle qualificazioni, anche un turno della fase finale, non riuscendo, tuttavia, ad arrivare alla gara finale, vinta dalla svedese Maja Dahlqvist, seguita dalla statunitense Jessi Diggins e dalla norvegese Tiril Weng.

Caterina Ganz ed Elisa Brocard non avevano superato, invece, il taglio del round di qualificazione.

NESSUNA SODDISFAZIONE IN CAMPO MASCHILE

In campo maschile, Federico Pellegrino, qualificatosi con il 19° tempo, è uscito di scena durante i quarti di finale, al termine di una batteria decisa solamente al fotofinish.

“Non avevo bellissime gambe in qualifica – ha commentato Pellegrino al termine della manche -, e quindi tante dinamiche tattiche erano dei punti di domanda nella fase ad eliminazione diretta. Nei quarti di finale cercando il testa a testa con Jouve davanti, sono rimasto all’esterno e il Taugboel mi ha superato all’interno, C’è un po’ di amarezza, del resto Taugboel e Jouve sono arrivati terzo e quarto, per cui non mi preoccupo per la mia condizione, so di cosa c’è bisogno per le mie gambe, sono sicuro che sabato prossimo a Davos commenteremo un altro tipo di gara”.

La finale ha visto prevalere Johannes Klaebo, davanti al suo connazionale Thomas Larsen ed al francese Richard Jouve. In mattinata, Simone Mocellini e Michael Hellweger sono usciti con il 34° e 44° tempo, rispettivamente, dalle qualifiche.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie di sci di fondo anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram e YouTube.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Sci di fondo