Si è conclusa anche questa tappa, direttamente dall’Australia, del Championship Tour 2019 della World Surf League. Leonardo Fioravanti chiude al 17° posto.

Leonardo Fioravanti
Leonardo Fioravanti (FONTE: https://citybeach.it/blog/leonardo-fioravanti-per-quiksilver-skateboards/)

DOMINIO AMERICANO

Era stato promesso grande spettacolo e così è stato. Le acque di Bells Beach, Victoria (AUS) hanno fatto da palcoscenico al Rip Curl Pro Bells Beach, competizione indetta dalla World Surf League e valida per il Championship Tour 2019. Le vittorie finali sono andate a due atleti statunitensi: John John Florence, ora leader della classifica generale, e Courtney Conlogue.

Il surfista hawaiano, campione del Mondo del 2017, è risultato essere il miglior interprete delle onde australiane. Dopo due stagioni a secco di vittorie, il percorso dell’americano è stato tutto fuorché semplice: a seguito di ottimi round iniziali, ha dovuto superare ai quarti di finale Gabriel Medina, due volte campione del Mondo (2014 e 2018); in semifinale ha battuto il sudafricano Jordy Smith, vincitore di questa stessa competizione nella scorsa annata. In finale, l’hawaiano ha conquistato la vittoria per il rotto della cuffia: 14.07 è stato il suo punteggio finale, superiore di soli 24 centesimi rispetto al rivale, il brasiliano Filipe Toledo.

Terza vittoria consecutiva in questa manifestazione, invece, per Courtney Conlogue, capace di affrontare e sconfiggere in semifinale Lakey Peterson, una delle tante altre surfiste americane presenti in questa tappa. Nell’atto conclusivo, l’ago della bilancia è stato il Perfect10, perfettamente eseguito da Conlogue. Malia Manuel si è dovuta accontentare della seconda posizione.

SEGNALI INCORAGGIANTI PER FIORAVANTI

L’unico portacolori italiano in gara è stato Leonardo Fioravanti. Dopo la non eccezionale prestazione della prima tappa, conclusa al 33° posto, Fioravanti ha comunque fornito una buonissima prova in questa tappa australiana. La 17^ posizione è frutto di un’eliminazione ai sedicesimi di finale, inflittagli dal sudafricano Smith, poi semifinalista di tappa. Non sono bastati i 13.27 punti dell’azzurro, sconfitto dai 14.10 dell’atleta originario del Sudafrica.

Prossimo appuntamento per il Championship Tour 2019 il 13 maggio. I surfisti saranno impegnati sino al 25 maggio al Corona Bali Protected, evento annuale tenuto dalla World Surf League a Bali, Indonesia.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie di surf anche sui nostri social: Facebook,Twitter, Instagram, YouTube e Google +.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Surf