Non riesce l’impresa a Chiara Pellacani nella finale del trampolino da 3m: l’azzurra sbaglia il penultimo tuffo ed esce dai giochi per le medaglie, chiudendo in 9a posizione. Non ci saranno azzurri nella finale della piattaforma: Timbretti out nelle eliminatorie, Sargent Larsen in semifinale.

TUFFI, MONDIALI 2022: CHIARA PELLACANI 9A DAI 3M

Non riesce l’impresa a Chiara Pellacani, dopo il terzo posto in semifinale e una rimonta entusiasmante, seguita all’errore commesso nel primo tuffo del penultimo atto del trampolino da 3m. La finale parte con buoni auspici per l’azzurra, che però non viene pagata bene dai giudici e spreca qualcosa nell’ingresso in acqua: 61.50pti per il doppio e mezzo indietro, 63 col doppio e mezzo avanti con avvitamento, 65.10 col triplo e mezzo avanti. Risultati che la piazzano in sesta posizione e non vicinissima al bronzo a due tuffi dal termine. L’azzurra viene però tagliata fuori dalle medaglie con un grave errore nel quarto e penultimo tuffo, il doppio e mezzo rovesciato: un pre-salto troppo potente condiziona parabola e conclusione del tuffo, e le vale solo 45pti. Chiara scivola in ottava posizione e fuori dalla lotta per il podio, riaperta clamorosamente dall’errore della giapponese Mikami, che aveva in pugno l’argento: l’atleta asiatica finisce fuori con le punte nel caricamento del tuffo e non riesce a completare il suo doppio e mezzo con doppio avvitamento, ottenendo solo 20pti e scivolando indietro in classifica. Ne approfittano le avversarie, nella gara dominata dalla cinese Chen Yiwen (366.90): argento per la canadese Mia Vallée (329), bronzo in rimonta per la cinese Chang Yani, che non ha entusiasmato, ma acciuffa la medaglia con 325.80. Chiara Pellacani chiude in nona posizione con 291.60.

TUFFI, MONDIALI 2022: NESSUN AZZURRO IN FINALE DALLA PIATTAFORMA

Assalto alla finalissima mestamente fallito, invece, per gli azzurri dalla piattaforma. Eduard Timbretti Gugiu viene eliminato già nelle qualificazioni mattutine, chiudendo 35° con 279.85pti, mentre Andreas Sargent Larsen avanza con la 16a posizione e 369.70pti. L’italodanese, però, disputa una semifinale disastrosa: tre tuffi sbagliati con punteggi lontanissimi dai suoi standard (37.95, 28.05 e 38.85) lo condannano a una mesta ultima posizione con 296.05pti. Una clamorosa ed enorme delusione per Larsen, che ci aveva abituato a svariate gare sopra 400pti, una quota che avrebbe garantito la finalissima. Non ci saranno dunque azzurri domani nei tuffi, viste le eliminazioni nella piattaforma e il ritiro del sincro femminile da 3m: Elena Bertocchi non ha recuperato dai problemi alla schiena e non potrà gareggiare.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito. Scopri tutte le ultime notizie sportive di tuffi anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Tuffi