Sono passate le prime 5 ore di gare alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Andiamo a vedere quanto successo sino ad ora.

Miressi nella 4x100 mista maschile
Miressi nella 4×100 mista maschile (FONTE: https://www.coni.it/it/news/)

NUOTO: BRONZO NELLA 4X100 MISTA MASCHILE

50M STILE LIBERO

La mattinata olimpica è iniziata con la finale dei 50m stile libero. Lorenzo Zazzeri ha chiuso la sua gara in 7^ posizione, con il tempo di 21.78. L’oro è andato all’americano Caeleb Dressel che ha siglato, in 21.07, il nuovo record olimpico. Record olimpico anche in campo femminile, grazie all’australiana Emma McKeon: 23.81.

1500 STILE LIBERO MASCHILE

Bisogna comunque ringraziare Gregorio Paltrinieri. Dopo il ritorno in tempi record dalla mononucleosi e l’argento negli 800sl, Paltrinieri ha dato tutto ciò che aveva nella finale dei 1500 sl. L’inizio sembra promettente e molto simile alla finale degli 800 sl: partenza lanciata, fase centrale di controllo ed accelerazione finale. Per metà gara, Greg è rimasto nel gruppo di testa, prima di mollare dopo 2/3 di finale. Le energie era finite ma ha comunque lottato per mantenere la 4^ posizione finale: tempo di 14:45.01 per l’azzurro. La medaglia d’oro è andata allo statunitense Robert Finke che ha centrato una storica doppietta tra 800 e 1500.

4X100 MISTA FEMMINILE

Nell’ultima gara olimpica per Federica Pellegrini, la staffetta 4×100 mista composta dalla stessa Pellegrini, da Margerita Panziera, da Elena di Liddo e da Martina Carraro, ha chiuso in 6^ posizione la sua finale, con il tempo di 3:56.68. L’avvio di Panziera ha immediatamente condizionato la gara ed i sogni di medaglia delle azzurre: ultima nella sua frazione. Le altre azzurre hanno provato a ricucire lo strappo, risalendo fino al 6° posto finale. L’oro è andato all’Australia, neo detentrice del record olimpico con un tempo di 3:51.60, soli 13/100 più veloci rispetto a team USA.

4X100 MISTA MASCHILE

Ma la grande gioia della mattinata giapponese è arrivato dalla finale della 4×100 mista maschile. Nicolò Martinenghi, Thomas Ceccon, Alessandro Miressi e Federico Burdisso hanno conquistato la medaglia di bronzo, dietro ad USA (distruttori del record mondiale in 3:26.78) e Gran Bretagna, chiudendo in 3:29.17. Una prova strepitosa degli azzurri che si sono mantenuti costanti nel corso della gara, tenendo sempre il contatto con le altissime posizioni di classifica. USA è poi scappata ma gli azzurri sono stati eccellenti a non farsi recuperare dal ROC, concludendo in 3^ posizione ed aggiungendo l’ennesimo bronzo al medagliere italiano ed eguagliando, dopo Sidney 2000, anche il record di medaglie per il nuoto azzurro in una singola Olimpiade: 6.

Qui, la cronaca della 4×100 mista maschile.

Qui, la cronaca live delle gare.

SCHERMA: FIORETTO MASCHILE ELIMINATO

Alessio Foconi, Daniele Garozzo, Andrea Cassara e Giorgio Avola, riserva della squadra di fioretto maschile, sono stati eliminati ai quarti di finale della gara a squadre, uscendo sconfitti per 45-43 dal Giappone, padrone di casa. Una gara strana degli azzurri che ha visto anche il forfait di Cassara e la sostituzione con Avola. Foconi non sembra nelle migliori delle condizioni e Garozzo è costretto a tirare la carretta, recuperando l’inziale svantaggio di 2-5 e mantenendo l’Italia avanti sino all’ultimo assalto. Lo stesso Garozzo è uscito però sconfitto nell’ultima sfida. Sul 40-39 per gli azzurri, Matsuyama si è giocato tutte le sue carte, portando i nipponici alle semifinali. Italia out e spedizione della scherma olimpica azzurra pressoché fallimentare.

ATLETICA: BUONE PRESTAZIONI

LANCIO COL MARTELLO FEMMINILE

Ottima prova per Sara Fantini nelle qualificazioni per la finale del lancio col peso femminile. L’azzurra ha raggiunto 71.68m al primo lancio, la misura migliore ottenuta da Fantini in questa gara di qualifiche. 69.26 e 69.27 sono state le altre due misure per la lanciatrice azzurra. Il 5° posto nel raggruppamento A le ha permesso di raggiungere la finale: 12^ misura globale, l’ultima valida.

400M PIANI MASCHILI

Buone prestazione nelle batterie di qualificazione alle semifinali dei 400m maschili. Davide Re ha chiuso al 5° posto la sua batteria, in 45.46, suo miglior crono stagionale. L’azzurro è passato alle semifinali con il 4° tempo di ripescaggio. Sorte avversa, invece, per Edoardo Scotti, nella sua batteria ma eliminato con il tempo di 45.71.

EQUITAZIONE: ITALIA 7^ NEL TEAM

Nella gara di cross country, Vittoria Panizzon è risultata essere la migliore delle azzurre con il 21° posto, a 42,20. Seguono Susanna Bordone, 24^ a 44,90 ed Arianna Schivo, 29^ con 45,70. L’Italia è 7^ nella classifica a squadre.

OLIMPIADI TOKYO 2020: NEWS, RISULTATI E MEDAGLIERE AGGIORNATO

News sulle Olimpiadi di Tokyo 2020 tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitter, Instagram e YouTube.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *