Sarà Giacomo Bertagnolli a sventolare il tricolore durante la cerimonia d’apertura delle Paralimpiadi Invernali Pechino 2022.

Giacomo Bertagnolli

Giacomo Bertagnolli (FONTE: https://www.lastampa.it/sport/2021/10/28/news/giacomo_bertagnolli_)

SECONDA ESPERIENZA COME ALFIERE AZZURRO

Giacomo Bertagnolli sarà il portabandiera azzurro durante la cerimonia d’apertura delle Paralimpiadi Invernali Pechino 2022. Per l’azzurro, sarà la seconda esperienza come alfiere azzurro, dopo la cerimonia di chiusura dei Giochi di Pyeongchang 2018.

Bertagnolli sogna di riconfermare i risultati ottenuti quasi 4 anni fa in Corea del Sud, dove aveva conquistato ben 4 medaglie olimpiche, tra cui 2 ori tra gigante e slalom. Sotto la guida di Andrea Ravelli, il futuro 23enne avrà di fronte a sè un 2022 denso di impegni, che lo vedrà impegnato non solo in campo paralimpico ma anche nella Coppa del Mondo e nei Mondiali di Lillehammer, di scena il prossimo gennaio.

LE DICHIARAZIONI

Di seguito, tutte le dichiarazioni rilasciate dopo l’annuncio di Giacomo Bertagnolli come portabandiera azzurro alle Paralimpiadi Invernali Pechino 2022.

Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico: “Giacomo Bertagnolli è un campione straordinario che rappresenta allo stesso tempo il presente e il futuro del movimento paralimpico italiano. Siamo sicuri che saprà interpretare con orgoglio e valore questo importante ruolo in occasione di una Paralimpiade che ci auguriamo possa regalarci altre emozioni uniche”.

Tiziana Nasi, presidente della Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici: “Orgogliosissimi di avere come portabandiera Giacomo Bertagnolli. Non poteva esserci una scelta più meritata. Ricordiamo tutti le medaglie che ha conquistato a PyeongChang. Giacomo in questi quattro anni ha continuato a lavorare seriamente. Un atleta che rende orgogliosi non solo il movimento paralimpico italiano e noi della Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici ma anche la sua società, le Fiamme Gialle”.

Giacomo Bertagnolli: “È una notizia fantastica. Portare la bandiera all’Apertura è un qualcosa di incredibile, che non capita a tutti e sono sicuro che mi trasmetterà emozioni che non ho mai provato. Dopo averla portata nella chiusura di PyeongChang avrò questo compito ancora più importante e cercherò di portare con me tutta l’Italia e tutto lo sport paralimpico italiano. Sarà una grande responsabilità, ma anche un grandissimo onore e non vedo l’ora di essere lì. Spero di accompagnare questi momenti con dei grandi risultati sulla neve per aiutare il mondo paralimpico a crescere ancora sulla scia dei successi splendidi dei Giochi di Tokyo della scorsa estate”.

PARALIMPIADI INVERNALI: ULTIME NEWS E RISULTATI 

News sulle Paralimpiadi Invernali Pechino 2022 tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *