Matteo Berrettini, Jannik Sinner ed Andreas Seppi si sono qualificati al 3° turno degli US Open 2021. Fuori Musetti, Trevisan e Paolini.

Jannik Sinner
Jannik Sinner (FONTE: http://www.livetennis.it/post/)

TRE AZZURRI AL 3° TURNO

Matteo Berrettini, Jannik Sinner ed Andreas Seppi si sono qualificati al 3° turno degli US Open 2021. Ottime prestazioni da parte degli azzurri, tutti vincenti in 4 set contro i loro avversari di giornata. Sono stati eliminati, invece, Lorenzo Musetti e, in campo femminile, anche Martina Trevisan e Jasmine Paolini.

LE CRONACHE DELLE PARTITE

BERRETTINI – MOUTET 7-6, 4-6, 6-4, 6-3

Il numero 8 del ranking mondiale Matteo Berrettini ha vinto il suo match, seppur faticando più del previsto, contro il francese Corentin Moutet in 4 set (7-6, 4-6, 6-4, 6-3), riuscendo così a conquistare il 3° turno agli US Open 2021. Un primo set molto equilibrato tra i due tennisti con Berrettini stranamente in difficoltà e che, dopo aver perso un break, è stato costretto alla rimonta ed a portarsi a casa la frazione solo al tiebreak. La luce dell’azzurro è continuata a rimanere spenta anche nel 2° set, dove due doppi falli gli costano il break di svantaggio, non più recuperato. Nelle ultime due frazioni della partita, Berrettini è tornato sui suoi standard, giocando un tennis di alto livello e mettendo pressione al francese. Pressione che si è fatta sentire e Moutet non è riuscito a reggere. L’azzurro ha strappato i servizi, mantenendo il vantaggio e portandosi match e qualificazione al prossimo turno, dove affronterà il bielorusso Ilya Ivashka.

SINNER – SVAJDA 6-3, 7-6, 6-7, 6-4

Ha dovuto faticare più del previsto Jannik Sinner per avere la meglio del teenager americano Zachary Svajda, sconfitto in 4 set (6-3, 7-6, 6-7, 6-4), e centrare il 3° turno a New York per la prima volta in carriera. Sinner è sembrato subito molto in forma, prendendosi il break di vantaggio che lo porterà a vincere la prima frazione di gioco. Il secondo set è tutto in rimonta per l’azzurro: subito perso un break, Sinner troverà il controbreak sul più bello, sul 5-5, prima di portarsi a casa un tiebreak tirato e sudato. Il terzo set ha seguito il medesimo copione con Svajda a comandare il gioco e Sinner a ricucire lo strappo. Questa volta, tuttavia, la mano dello statunitense non ha tremato, vincendo il tiebreak. Nell’ultima frazione, l’equilibrio è stato spezzato dall’azzurro nel 9° game, decisivo per le sorti del match: l’italiano ha chiuso 6-4, qualificandosi al 3° turno, dove sfiderà il francese Gael Monfils.

SEPPI – HURKACZ 2-6, 6-4, 6-4, 7-6

Un’altra, ennesima impresa per Andreas Seppi. L’azzurro, in uno stato di forma invidiabile, ha sconfitto il numero 13 del mondo, il polacco Hubert Hurkacz in 4 set (2-6, 6-4, 6-4, 7-6), raggiungendo così per la quarta volta in carriera il 3° turno al Flashing Meadows, alla 18^ partecipazione consecutiva. Il primo set è rimasto equilibrato soltanto durante i primi scambi: Hurkacz ha imposto il suo gioco, prendendosi un doppio break di vantaggio ed indirizzando così la partita in suo favore. Od almeno così sembrava perché il polacco non aveva fatto i conti con l’esperienza e la determinazione di Seppi. L’azzurro ha iniziato a giocare un tennis preciso e concreto, prendendosi ad inizio 2° set il break di vantaggio che lo porterà al pareggio del match. Hurkacz ha cominciato ad essere in difficoltà, disunendosi e non trovando le giuste contromisure al gioco di Seppi: l’azzurro ne ha approfittato e si è portato avanti nel conto dei set. L’ultima frazione è stata da libri di storia: Seppi ha annullato ben 3 set point, arrivando ad un tiebreak che poteva essere decisivo. E così è stato con l’azzurro che ha vinto il match dopo 2h 50′ di grandissima battaglia. Al 3° turno, Seppi sfiderà il tedesco Oscar Otte, con la possibilità di conquistare i primi ottavi di finale agli US Open della sua carriera.

MUSETTI – OPELKA 6-7, 5-7, 4-6

Nulla da fare, invece, per Lorenzo Musetti, eliminato in 3 set (6-7, 5-7, 4-6) dal gigante americano Reilly Opelka in un match dominato dai 31 ace trovati dallo statunitense. Il primo set ha visto numerosi errori di Opelka, mai sfruttati però dall’azzurro. Il tiebreak è fatale per Musetti, crollato per 7-1 sul più bello. L’azzurro ha continuato a giocare una buona partita, seppur non attenta come suo solito: un doppio fallo ha regalato il 7-5 ad Opelka. Il compito di riaprire il match nella terza frazione non è riuscito a Musetti che viene così eliminato al 2° turno.

TREVISAN – BENCIC 3-6, 1-6

Ha fatto il possibile Martina Trevisan ma non è bastato. L’azzurra è stata nettamente sconfitta per 6-3, 6-1 dalla svizzera Belinda Bencic, in un incontro dominato dall’elvetica. L’oro di Tokyo 2020 ha cominciato a rispondere forte alle battute dell’azzurra sin dall’inizio della partita. Trevisan ha così lasciato ben 9 palle break alla svizzera, ben sfruttate dalla stessa Bencic che agilmente si è trovata a vincere il primo set per 6-3. Da quel momento in poi, è stato un dominio dell’elvetica: l’azzurra ha staccato mentalmente dalla partita, lasciando campo alle offensive di Bencic che, in poco più di 1h 12′ di gioco, si è portata a casa l’incontro.

PAOLINI – AZARENKA 3-6, 7-6

L’Italia ha così perso la sua ultima protagonista nel tabellone femminile, dato che anche Jasmine Paolini è stata eliminata. L’azzurra ha perso 6-3, 7-6 contro la bielorussa Victoria Azarenka. Paolini ha potuto fare ben poco contro la n° 19 del ranking WTA, capace di prendersi subito quel break di vantaggio nella prima frazione che l’hanno portata sull’1-0 nel conto dei set. La seconda frazione, pur essendo stata estremamente equilibrata, ha visto comunque prevalere la maggior esperienza in campo internazionale della bielorussa, vincitrice del match al tiebreak.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie di tennis anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Tennis