Andiamo a vedere i risultati degli azzurri impegnati in queste ore di gare, in quel delle Paralimpiadi Tokyo 2020.

Emanuele Lambertini
Emanuele Lambertini (FONTE: https://www.art4sport.org/portfolio-item/emanuele-lambertini/)

SCHERMA IN CARROZZINA: AZZURRI ELIMINATI

Rossana Pasquino si è qualificata agli ottavi di finale del torneo individuale di spada femminile, categoria B. Impegnata nella pool 2, l’azzurra era partita male, venendo sconfitta 5-2 dall’ucraina Olena Fedota, abile a dare la sua impronta all’incontro. Pasquino si è poi ripresa, vincendo 2-0 contro la rappresentante del comitato olimpico russo Ludmila Vasileva. L’azzurra ha perso la retta via nel corso delle qualificazioni, incombendo in 3 sconfitte consecutive: 5-3 contro la tailandese Saysunee Jana, 5-4 contro la cinese Shumei Tan, in un incontro molto equilibrato, e 5-3 contro la statunitense Ellen Geddes. La vittoria per 5-1 contro l’ungherese Gyongyi Dani ha dato la possibilità a Pasquino di sfidare nuovamente Fedota agli ottavi, turno nel quale l’ucraina ha avuto ancora una volta la meglio, sconfiggendo l’azzurra 15-9, in un match senza storia sin dai primi istanti. Dopo il vantaggio iniziale per 5-0, Fedota è riuscita a gestire tranquillamente l’incontro, non andando mai in difficoltà contro Pasquino.

Edoardo Giordan è stato eliminato agli ottavi di finale del torneo di spada maschile, categoria A. L’azzurro è stato sconfitto, nuovamente, dall’ucraino Artem Manko. Il risultato finale di 15-8 racconta di una sfida mai in equilibrio, nemmeno negli scorci iniziali. Dopo una leggera reazione di Giordan nella parte centrale dell’incontro, Manko ha ingranato le marce alte, non lasciando più campo alle offensive dell’azzurro.

Eliminazione ai quarti, invece, per Emanuele Lambertini, battuto per 15-14 dal cinese Jianquan Tian. L’incontro è stato equilibrato sin dalle prime stoccate, con nessuno dei due atleti capace di mettere più di due punti consecutivi. La sfida, durata più di 12 minuti, si è decisa all’ultima stoccata ed ha sorriso alla spada del cinese, facendo così uscire di scena il rappresentante azzurro.

TENNISTAVOLO: ROSSI UNICA VITTORIA

Sicuramente non un buon inizio per Matteo Parenzan, impegnato nel gruppo B del torneo individuale della classe 6. L’azzurro è stato sconfitto per 3-0 dal danese Peter Rosenmeier. Il risultato dei 3 set (14-12, 11-6, 11-7) racconta di una sfida giocata bene da Parenzan nella prima frazione, prima di perdere via via lucidità nel corso dell’incontro.

Ottima partita, invece, per Giada Rossi nel gruppo A delle classi 1-2. L’azzurra ha sconfitto la francese Isabelle Lafaye in 3 set. Un match equilibrato, specialmente nella seconda frazione, vinto da Rossi per 11-7, 13-11, 11-7.

Nella classe 1 non sono partiti bene gli azzurri. Nel gruppo A, Federico Falco è stato battuto dal sudcoreano Young Dae Joo per 3-0 (12-10, 11-7, 11-4). Dopo un primo set molto equilibrato, l’azzurro ha lasciato spazio al gioco di Joo che ha ben gestito le sue offensive, dominando sempre più nel corso dell’incontro. Nel gruppo C, Andrea Borgato ha avuto la peggio contro l’ungherese Endre Major: 3 set ad 1 in favore di Major con il punteggio di 11-6, 11-6, 7-11, 11-8.

PARALIMPIADI TOKYO 2020: NEWS, RISULTATI E MEDAGLIERE AGGIORNATO

News sulle Paralimpiadi di Tokyo 2020 tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitter, Instagram e YouTube.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *